Jersey Shore 6: tante lacrime e ritorni al passato nell’ultima puntata del reality più amato di MTV (VIDEO)

By on gennaio 23, 2013
jersey-shore-finale-ultimo-confessionale

text-align: justify”>jersey-shore-finale-ultimo-confessionaleJERSEY SHORE 6 ha chiuso ufficialmente i battenti anche in Italia. Lunedì sera Mtv ha trasmesso l’ultima puntata del reality che dal 2009 ha fatto impazzire mezzo mondo, anche se per motivi differenti. In America le guidette Snooki, Jwoww, Deena, Sammi ed i guido Ronnie, Mike The Situation, Vinny e Pauly D. hanno spopolato ed hanno regalato ascolti record all’emittente musicale, soprattutto nelle prime 4 stagioni. In Italia invece siamo impazziti per due motivi: da un lato ci sono i fans sfegatati dei tamarri italo-americani, dall’altra ci sono coloro che non vogliono essere rappresentati da questi ragazzi sguaiati e sempre pronti a fare festa e sesso occasionale.

JERSEY SHORE FINALE – Ad ogni modo, potete stare tranquilli perchè non ci sarà una settima stagione di Jersey Shore ma potrete avere il “piacere” di vedere degli spin-off che vedono come protagonisti Snooki e Jwoww (già in onda in America con la seconda edizione del loro show) e molto presto partirà la produzione di un programma interamente dedicato a Vinny Guadagnino. Forse anche Sam e Ronnie torneranno protagonisti in tv con uno show tutto loro ma ancora è tutto da definire. Quello che è certo, invece, è che l’ultima puntata ha regalato momenti esilaranti e fiumi di lacrime.

Dopo una stagione intera passata in santa pace, ecco il primo litigio tra Samantha Giancola e Ronnie Ortiz-Magro: è stato come vedere un flashback ma senza oggetti personali distrutti o lanciati dalla finestra. Uno dei momenti più trash della puntata, però, lo regala Paula Pickard, ormai ex ragazza tira e molla di Mike Sorrentino, che ha regalato a Mike per il suo compleanno una torta che aveva avuto un incontro ravvicinato con le parti intime di un suo amico. Beato chi ha mangiato quella torta, eh!

A pagare le conseguenze di questa atroce ripicca è stato il DuckPhone – il telefono a forma di papera – che è stato protagonista sin dalla prima stagione di Jersey Shore: in un attacco di rabbia nei confronti di Paula, Mike ha preso il telefono, lo ha scaraventato per terra e lo ha schiacciato sotto i piedi. Divertentissimo il cartello commemorativo che è stato aggiunto prima dei titoli di coda dell’episodio.

Ma veniamo ai saluti: lacrime a volontà per tutti, che dopo essere stati svegliati per l’ultima volta dalla sveglia umana Pauly, hanno fatto colazione e poi hanno salutato la casa di Seaside Heights per sempre, dichiarando di essere grati al programma per aver cambiato le loro vite. Di seguito trovate un video realizzato da un fan che si trovava sul set del reality proprio in quel momento. Fatecelo dire per l’ultima volta: YEAH BUDDY!

About Marinella Aiello

Nasce nel 1986 a Praia a Mare in provincia di Cosenza. Dopo essersi laureata in scienze della comunicazione decide di proseguire i suoi studi diventando dottoressa magistrale in Informazione, Editoria e Giornalismo presso l’Uniroma3. La televisione è una delle sue passioni più grandi, insieme ai social network e alle serie tv americane. È diplomata in danza moderna e si occupa di organizzazioine di eventi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *