L’Isola: riassunto della dodicesima e ultima puntata di lunedì 21 gennaio

By on gennaio 22, 2013
Cast de L'Isola

text-align: center”>Cast de L'Isola

Nella dodicesima e ultima puntata de L’Isola, in onda lunedì 21 gennaio su Rai Uno, si concludono nel bene e nel male, le vicende, gli intrighi e le passioni del comandante Tara Riva (Blanca Romero) e di tutti i suoi amici, alle prese con le sorti dell’arcipelago toscano.

L’ISOLA, TRAMA DELL’ULTIMA PUNTATA – La puntata inizia con le immagini delle tante spaccature che si stanno creando sul fondale marino intorno all’Isola d’Elba. Nel frattempo Vedrana (Irena Goloubeva) e Sebastiano (Alessandro Borghi) sono in mare aperto con il gommone fuori uso, aspettando che qualcuno li vada a salvare e poco tempo dopo Adriano (Simone Montedoro) e Elena (Alexandra Dinu) li traggono in salvo. Appena arrivano sulla spiaggia Vedrana dice ad Adriano che vorrebbe vedere il comandante Riva con una certa urgenza.

L’antidoto somministrato a Tara ha un esito positivo tanto da salvarla. Chiede subito di Adriano e Luca (Marco Foschi) mentre tutta l’isola viene evacuata. Ora che però Tara e salva, Luca dovrà aiutare Leopold Amery (Andrea Giordana), come da accordi presi prima. Tara incontra Vedrana e quest’ultima le spiega che tutto quello che sta succedendo sull’isola è opera di suo padre, e la conduce sull’isolotto dove si trova la sede sotterranea dell’ EnergySeaLine, ma il loro accesso all’isola è ostacolato da dei guardiani. Prendendo in giro Amery, Luca Bottai si mette all’opera davanti ai pc e cerca di bloccare tutti i macchinari, fermando le continue trivellazioni. Appena se ne rendono conti, gli uomini di Amery lo immobilizzano e lui accusa Amery di non amare davvero la natura come dice, ma di usarla solo come un territorio da sfruttare per i suoi progetti. Vedrana, volendo parlare direttamente col padre perché può essere l’unica a fargli cambiare idea, con l’aiuto di Sebastiano, raggiunge l’isola a nuoto, nel frattempo i due ragazzi si baciano. Anche Tara riesce ad arrivare sull’isola immergendosi in modo tale da non dare nell’occhio e appena incontra Luca, i due vengono subito divisi. Vedrana discute con il padre e quest’ultimo la incolpa di avergli portato tutti i suoi nemici; la ragazza cerca di dissuaderlo ricordandogli i bei momenti passati insieme in Tunisia e che la natura sa rimediare da sola agli errori degli uomini però ad un certo punto si ribella. Lo prega di liberare Tara e Luca, ma non è così e per di più lei e Sebastiano vengono addormentati.

alexandra-dinu

Adriano, volendo salvare Tara, riesce ad intrufolarsi senza farsi scoprire, con l’aiuto di Elena, e riescono a raggiungere la sala in cui si trovano tutti i sistemi di controllo della sede sotterranea. In dei monitor i due vedono che Amery ha una pistola puntata sulla tempia di Tara e chiede per l’ultima volta a Luca di fermare queste scosse. Facendo un scatto improvviso, Luca riesce a prendere la pistola di Amery e trarre in salvo Tara. I due scappano e sigillano la porta con all’interno Amery e i suoi uomini. Attraverso delle casse altoparlanti, Elena comunica a Tara e Luca la strada da seguire per raggiungerla.

Quando Vedrana e Sebastiano si risvegliano, quest’ultimo prende una pistola e la punta contro Amery incolpandolo di aver ucciso suo fratello Marcello (Gabriele Rossi). Ad un certo punto Amery riesce a scansarsi, prendendo sua figlia Vedrana e scappano. La ragazza lo prega di fermarsi, ma Amery non la ascolta. Cercando di raggiungere una barca tenuta segreta da lui, c’è un’altra forte scossa che gli fa perdere l’equilibro e cadendo dagli scogli, muore. Nelle ultime parole che riesce a dire alla figlia prima di chiudere gli occhi, dimostra tutto il suo amore dicendole che i momenti più belli della sua vita li ha passati con lei e che quando l’ha trovata è stato il giorno più bello della sua vita, quel famoso 5 settembre 1995.

Elena, Luca e Adriano raggiungono il punto dell’isola in cui si trova la massima intensità magnetica, ma non riescono ad accedere al server che permette di bloccare tutto il sistema della EnergySeaLine. Appena Tara vede Vedrana le chiede di cosa avesse parlato col padre per indovinare la password di accesso, che sarà proprio la data del giorno in cui l’ha trovata.

Tutti lasciano velocemente l’isola con l’aiuto degli uomini della squadra di Tara e tornano all’Elba sani e salvi. Adriano viene preso in disparte dal Maresciallo Tebaldi che gli comunica che da quel momento è un uomo libero, perché sono stati trovati dei fogli che testimoniano la sua innocenza nel nascondiglio di Kozak (Marcello Mazzarella). Tara decide di prendersi un po’ di tempo per se, partendo in mare con Luca e i due salutano Adriano abbracciandosi. Elena e Adriano invece si salutano dicendosi addio, ma in realtà non è così perché nell’ultima scena in cui appaiono, si mostrano in vesti diverse, cambiano addirittura nome e identità.

Così si concludono le avventure di questa nuova e appassionante serie che ha tenuto incollati al televisore una media di circa 5 milioni di telespettatori dai primi di dicembre (esordio il 2 dicembre), quindi i presupposti per un secondo ciclo de L’Isola ci sono tutti, ora non resta che aspettare una conferma di quanto appena detto.

 

About Paolo Mastromarino

Paolo Mastromarino (Classe 89) nato a Castellana Grotte (Bari), laureato in Scienze della comunicazione culturale e forme dello spettacolo presso l'università Lumsa di Roma, ad ora iscritto al corso di laurea magistrale in Produzione di testi e format per l'audiovisivo. Mi piace scrivere e da sempre sono appassionato di televisione, programmi televisivi e fiction, insomma mondo dello spettacolo in generale. Trovo molto interessante studiare il mondo televisivo straniero, soprattutto britannico e americano

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *