L’Isola: riassunto della nona puntata di domenica 13 gennaio

By on gennaio 14, 2013
Blanca Romero e Simone Montedoro

text-align: center”>Blanca Romero e Simone Montedoro

L’ISOLA: RIASSUNTO DELLA NONA PUNTATA – Nella nona puntata in onda domenica 13 gennaio continuano le vicende della Capitaneria di Porto di Portoferraio con il comandante Tara Riva (Blanca Romero). La puntata si apre con immagini che rappresentano l’epicentro del terremoto nel fondale marino che circonda l’isola d’Elba. Il colpevole di questi avvenimenti non naturali, Leopold Amery (Andrea Giordana), si domanda perché il comandante Riva non ha detto a nessuno di esser stata prigioniera in un posto a lei sconosciuto, però Amery non sa che in quella circostanza Tara è stata sedotta e minacciata dal suo braccio destro Nikolai Kozak (Marcello Mazzarella), e quest’ultimo gli suggerisce che probabilmente vuole combatterli per sconfiggerli da sola, così Amery lo invoglia a fermarla.

I RICORDI DI LUCA (Foschi) E L’AMORE CHE ELENA (Dinu) PROVA PER LUI – Tara mostra a Luca (Marco Foschi) alcune foto del loro matrimonio, e sforzandosi lui cerca di ricordare qualcosa. Ad un certo punto ha come delle visioni di momenti felici passati con Tara, ricordandoli e chiedendo conferma a lei se ciò che dice è realmente accaduto. Elena Sollima (Alexandra Dinu), sempre più innamorata di Luca, non fa altro che ricordare i momenti trascorsi con lui in Tunisia, e vuole a tutti i costi incontrare Tara per dirle di aver scoperto dei dati sospetti nel pc del sostituto procuratore Cenni, soprattutto riguardanti una mail inviata ad un indirizzo criptato.

alexandra-dinu

LA SCOMPARSA E IL RITROVAMENTO DEL CORPO SENZA VITA DI MARCELLO (Rossi) – Nel frattempo, Marcello (Gabriele Rossi), dopo aver rubato delle mappe dalla cassaforte di Amery, con l’aiuto di sua figlia Vedrana (Irena Goloubeva), esce in mare da solo con il gommone di un suo amico, per cercare spiegazioni valide a tutto ciò che da tempo a questa parte stava portando scompiglio nell’isola. Marcello non risponde al telefono da diverse ore, e suo fratello Sebastiano (Alessandro Borghi) va a cercarlo, ma sembra sparito nel nulla. Il mattino seguente chiama Vedrana, la sua ormai ex fidanzata, per sapere se era da lei, ma non essendo così, i due iniziano a cercarlo insieme, con anche l’aiuto di suo zio Folco (Alberto Basaluzzo) e dei colleghi della Capitaneria di Porto. Vedrana incolpa suo padre per la scomparsa di Marcello, così Amery recandosi da Nikolai per sapere cosa fosse successo, scopre che è stato proprio lui ad ucciderlo senza un suo ordine, ma quest’ultimo gli risponde che il ragazzo aveva scoperto troppe cose che avrebbero potuto mettere a repentaglio il proseguo delle ricerche e che quindi era diventato talmente scomodo da doverlo uccidere, facendolo sembrare però un semplice incidente. Dopo tante ricerche in mare, studiando tutte le correnti marine, Folco trova il corpo senza vita del giovane Marcello. Vedrana pur avendo letto l’esito dell’autopsia, non crede minimamente che Marcello sia annegato, ma che è stato ucciso se non da suo padre, da qualche uomo da lui incaricato.

LE STORIE DEI GUARDIA COSTE DELL’ISOLA – Folco e Massimo (Fabio Morici) accompagnano Tara nel rifugio dove si nasconde Luca, e nel frattempo si raccontano i fatti della loro vita privata, il primo parla del suo rapporto con Eleonora (Lidia Cocciolo) e Massimo del fatto che tiene nascosto un neonato nella sede centrale della Capitaneria, all’insaputa di tutti, solo però per mezza giornata.

GLI SVILUPPI SULLE INDAGINI DI TARA (Romero) – Luca svela a Tara di aver mentito a quelle persone nel sommergibile, perché in quel momento non ricordava assolutamente nulla ma lo ha fatto per conquistare la loro fiducia, però ora qualcosa in più la ricorda e per questo motivo chiede a Tara di fargli avere un computer potente ed una linea veloce per cercare di risolvere qualcosa. Tara continua le sue indagini per cercare di capire quanto stia accadendo nei mari dell’Isola D’Elba, ripartendo dalla morte di Arturo Rosi, suo compagno d’accademia entrato in contatto con un altro guardia coste, Fausto Ghirlanda, poi morto suicida in circostanze misteriose.

L’ARRESTO E L’EVASIONE DI ADRIANO LIBERATO (Montedoro) – La sua amica del cuore e collega Eleonora, però, convinta che Tara non possa continuare da sola le ricerche, rivela ai carabinieri il luogo in cui si nasconde Adriano Liberato (Simone Montedoro), in completa buona fede, così Liberato viene prelevato dal padiglione abbandonato dell’ospedale dove si trovava e viene portato in carcere. A questo punto Nikolai si fa arrestare per raggiungere Liberato in carcere, con lo scopo di proporgli un patto: lui gli da l’antidoto per salvare Tara dal veleno che lui gli ha fatto bene con l’inganno, e in cambio deve consegnarli Luca Bottai. Adriano Liberato si toglie i punti di sutura sulla ferita che aveva sulla spalla, potendo così incontrare il medico del carcere, sorella di una sua amica dell’università, chiedendole di aiutarlo ad evadere o trasferirlo nell’ospedale di Portoferraio, per poter aiutare Tara. Così lei gli dà delle pillole, che prese nella giusta dose, possono simulare un arresto cardiaco. Qualcosa però va storto e queste pillole vengono rubate ad Adriano dal suo compagno di cella, così scoppia una lite e i due vengono portati in ospedale. Quel suo compagno di cella riesce a scappare e a prendere in ostaggio Adriano, suo fratello Tommaso (con il quale Adriano si era precedentemente organizzato per l’evasione), la fidanzata Greta e sua nonna, per poter raggiungere la sua famiglia. Alla fine però lui viene catturato dalla polizia e così la puntata di conclude con Adriano che riesce a raggiungere Tara chiedendole di portarlo al rifugio di Luca, per poi sparire per sempre.

 

About Paolo Mastromarino

Paolo Mastromarino (Classe 89) nato a Castellana Grotte (Bari), laureato in Scienze della comunicazione culturale e forme dello spettacolo presso l'università Lumsa di Roma, ad ora iscritto al corso di laurea magistrale in Produzione di testi e format per l'audiovisivo. Mi piace scrivere e da sempre sono appassionato di televisione, programmi televisivi e fiction, insomma mondo dello spettacolo in generale. Trovo molto interessante studiare il mondo televisivo straniero, soprattutto britannico e americano

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *