Maledetto quel giorno è il miglior singolo di Emma Marrone – LaNostraTv Talent Awards: i risultati della prima fase

By on gennaio 12, 2013
Emma Marrone canzoni 2012

text-align: center”>Emma Marrone canzoni 2012

Arrivano i primi risultati dai LaNostraTv Talent Awards, il primo contest organizzato dal nostro sito per scegliere le canzoni più belle del 2012 degli artisti provenienti dai Talent Show e per decretare il protagonista dell’anno appena concluso. Abbiamo infatti chiuso, dopo una settimana esatta, il sondaggio relativo ad Emma Marrone (mentre quello di Marco Carta è ancora in corso fino a domani ed è in dirittura d’arrivo il nuovo su Alessandra Amoroso): i voti arrivati sono stati davvero tanti, soprattutto sulla nostra Fanpage Facebook. Vi avevamo chiesto di scegliere il miglior singolo di Emma pubblicato nel 2012 tra Non è l’inferno, il brano che ha vinto l’ultimo Festival di Sanremo; Cercavo amore, rilasciato lo scorso Aprile e travolto da un successo radiofonico incredibile; Nel blu dipinto di blu, cover del celebre brano di Domenico Modugno e colonna sonora del film campione d’incassi Benvenuti al Nord; Maledetto quel giorno, un pezzo dal ritmo scanzonato e trascinante, ma forse meno accattivante. A sorpresa, forse sull’onda emotiva del momento, dato che è stato l’ultimo ad essere rilasciato in ordine di tempo, proprio Maledetto quel giorno è risultato il vostro singolo preferito (dopo il salto troverete il video ufficiale e il testo del singolo).

Scritto e composto da Federica Camba e Daniele Coro, Maledetto quel giorno ha ottenuto il 44% dei voti. Poco dietro troviamo Cercavo amore, con il 41,5%, che, nonostante il netto predominio iniziale, è stato di poco superato soltanto negli ultimi giorni; staccati nettamente Non è l’inferno, che ha raccolto il 12% dei consensi, e Nel blu dipinto di blu, con il 2,5%.

Guarda che temporale un giorno da raffreddore dove sei?

che sono ancora ad aspettarti.

come l’anestetico artificale faccio finta di non sentire

fino a che mi addormento non resta più niente.

la gente torna da lavorare

si fa compagnia col televisore

e ad ogni modo la mia compagnia sei tu,

quanto mi capita di sbagliare

sempre vicina all’imperfezione

quanto mi manchi, quanto, quanto mi manchi.

Non credevo di starci male,

maledetto quel giorno al mare

che ti ho visto passare,

guardarmi,

il destino in un attimo ci ha fregati,

impossibile da trattenere,

come il mare dentro ad un bicchiere,

irruente passione per cui in un istante

è sbocciato un eterno amore ma di eterno non aveva niente,

il nostro amore,maledetto quel giorno.

Senti che confusione sarebbe un giorno da festeggiare,dove sei?

che passo il tempo ad immaginarti.

è una parentesi estemporanea,

faccio finta di non capire

fino a che mi accontento non sento più niente,

la gente stanca di lavorare

si mette allegria col televisore

e a tuo modo la mia allegria sei tu.

quanto mi capita di sbagliare

sempre vicina all’imperfezione

quanto mi manchi, quanto, quanto mi manchi.

Non credevo di starci male,

maledetto quel giorno al mare

che ti ho visto passare,

guardarmi, il destino in un attimo ci ha fregati,

impossibile da trattenere,

come il mare dentro ad un bicchiere,

irruente passione per cui in un istante è sbocciato

un eterno amore ma dii eterno non aveva niente,

il nostro amore, maledetto quel giorno.

ma di eterno non aveva niente la nostra storia,

maledetto quel giorno.

About Matteo

Nato e residente in provincia di Lecce, è il più giovane tra i Redattori de LaNostraTv.it. Frequenta il Liceo Linguistico e adora il calcio (ma solo quello in Tv), la lettura (in particolare la saga di 'Harry Potter' e la magica penna di J.K. Rowling), il mondo dell'Interior Design, la Filosofia, la musica e naturalmente la televisione . La passione per la scrittura e per il giornalismo ha sempre accompagnato il suo percorso scolastico e non. Per il futuro ha molti sogni e parecchie ambizioni, ma anche tanta confusione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *