Necessità lunatica è il miglior singolo di Marco Carta (VIDEO e TESTO) – LaNostraTv Talent Awards: i risultati

By on gennaio 14, 2013
Marco Carta Necessità lunatica

text-align: center”>Marco Carta Necessità lunatica

Dopo i risultati relativi al 2012 di Emma Marrone, pubblicati qualche giorno fa, che hanno incoronato Maledetto quel giorno come miglior singolo della cantante salentina, oggi siamo in grado di presentarvi i risultati che riguardano il sondaggio di Marco Carta. Vi avevamo chiesto di scegliere, e anche questa volta avete risposto in tantissimi (soprattutto sulla nostra Fanpage Facebook), quale fosse la vostra canzone preferita tra quelle pubblicate nel 2012: Mi hai guardato per caso, singolo apripista del quarto album in studio pubblicato da Carta; Necessità lunatica, intensa ballata romantica scritta e composta da Federica Camba e Daniele Coro; Casualmente miraste, versione per il mercato spagnolo e sudamericano di Mi hai guardato per caso. Anche in questo caso, i risultati parlano chiaro: il vostro brano preferito del cantante sardo è Necessità lunatica, di cui dopo il salto troverete il video ufficiale e il testo insieme alle singoli percentuali del sondaggio. Intanto vi ricordiamo che qui potrete votare il sondaggio ancora aperto che riguarda Alessandra Amoroso, e che presto verrà pubblicato anche quello di Annalisa Scarrone.

Necessità lunatica è stato il singolo più votato, che ha trionfato sugli altri in maniera schiacciante: ben il 74,30% di voi ha dichiarato di adorare il secondo singolo estratto dall’album omonimo, certificato come disco d’oro per le oltre 15.000 copie vendute in digitale. Il secondo posto, con il 18% dei voti, spetta a Mi hai guardato per caso, mentre Casualmente miraste ha raccolto soltanto il 7,7% dei consensi.

Non eri tu che promettevi istanti da copione

qualcosa di diverso dalla noia,

non eri tu che m’illudevi coi tuoi modi appariscenti,

ballando tacchi a spillo tra la pioggia

e ti ho incontrata all’improvviso,

la tua macchina non parte

“mi scusi può venire ad aiutarmi”

tu mi hai baciato dopo un’attimo, come se non fosse niente

come prendere un caffè mentre io muoio

ma mi fingo indifferente

Sei la canzone che non so cantare,

quella ferita che non so guarire,

la cioccolata che mi fa godere

o forse l’uva a cui non so arrivare

sei l’abitudine che non voglio avere

visto il dolore che mi fai provare

delle mie vite tu la peggiore

proprio per questo sei fondamentale

necessità lunatica

Non ero io che interrompevo il senso delle cose

la prepotenza perde di coerenza,

non ero io che cancellavo una vita scritta a mano,

giocando tra due gocce di profumo

e mi hai incontrato all’improvviso

come ne hai incontrati tanti

attori non protagonisti dei tuoi film

ma mi hai baciato dopo un’attimo

come se non fosse niente,

come prendere un caffè mentre io muoio

ma mi fingo indifferente

Sei la canzone che non so cantare

quella ferita che non so guarire

la cioccolata che mi fa godere

o forse l’uva a cui non so arrivare

sei l’abitudine che non voglio avere

visto il dolore che mi fai provare

delle mie vite tu la peggiore

proprio per questo sei fondamentale

necessità lunatica

necessità, necessità

Sei la canzone che non so cantare

quella ferita che non so guarire

la cioccolata che mi fa godere

o forse l’uva a cui non so arrivare

sei l’abitudine che non voglio avere

visto il dolore che mi fai provare

delle mie vite tu la peggiore

proprio per questo sei fondamentale

About Matteo

Nato e residente in provincia di Lecce, è il più giovane tra i Redattori de LaNostraTv.it. Frequenta il Liceo Linguistico e adora il calcio (ma solo quello in Tv), la lettura (in particolare la saga di 'Harry Potter' e la magica penna di J.K. Rowling), il mondo dell'Interior Design, la Filosofia, la musica e naturalmente la televisione . La passione per la scrittura e per il giornalismo ha sempre accompagnato il suo percorso scolastico e non. Per il futuro ha molti sogni e parecchie ambizioni, ma anche tanta confusione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *