Nicole Minetti querela Michele Santoro: a Servizio pubblico l’aveva indicata come esperta di “casini”

By on gennaio 22, 2013
minetti-querela-santoro

text-align: center”>Michele Santoro insulta Nicole Minetti: lei lo querela

Nicole Minetti ha deciso di sporgere querela nei confronti di Michele Santoro: la notizia arriva dal settimanale di gossip Diva e donna e segue alla battuta piuttosto forte del giornalista durante la scorsa puntata di Servizio pubblico. Al leghista Matteo Salvini che proponeva di “legalizzare la prostituzione” per ricavarne qualche miliardo di euro di tasse, Santoro aveva risposto con un invito a chiedere all’ex consigliera regonale in Lombardia, in quanto esperta nel campo: “Per organizzare un po’ di casini, chiedere una consulenza alla Minetti sarebbe interessante“. Una frase buttata lì nel bel mezzo della puntata, tra gli applausi del pubblico in studio e la dissociazione immediata di Salvini.

Nicole Minetti, stando alle indiscrezioni pubblicate da Diva e donna, sarebbe andata letteralmente su tutte le furie per l’insulto ricevuto in diretta tv su La7 e avrebbe dato mandato ai suoi legali di sporgere una querela nei confronti del conduttore. La frase in questione ha fatto il giro del web, insieme al video della puntata (dopo il salto, ndr), per giunta in una delle più seguite di Servizio pubblico di questa stagione, con quasi 3 milioni e mezzo di telespettatori e uno share oltre il 15%. Una settimana movimentata per Santoro, già reduce dagli effetti della puntata-evento di Servizio pubblico con Silvio Berlusconi…

Nicole Minetti, indagata dalla procura di Milano per favoreggiamento della prostituzione nel secondo filone del processo sul Ruby, si è sentita offesa dalla battuta del giornalista e chiederà un risarcimento per il danno subìto. La sua querela arriva dopo giorni in cui lo stesso Santoro è al centro della scena mediatica per le polemiche sollevate dalla partecipazione di Berlusconi a Servizio pubblico, per le stesse reazioni di Santoro agli attacchi di colleghi e testate giornalistiche, l’abbandono di Luisella Costamagna ed anche una presunta lite con il direttore del Tg La7 Enrico Mentana, che secondo Dagospia potrebbe perfino preludere ad un ritorno in Rai del giornalista dopo le elezioni politiche di febbraio. Quel che è certo è che a giovare di tutto questo è Servizio pubblico, che continua a macinare record di ascolti.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *