Polemiche al Festival di Sanremo: Annalisa Minetti “Sembra il concerto del Primo Maggio”, Anna Oxa “Sanremo è un sistema che sta decidendo per il popolo”

By on gennaio 16, 2013
foto di anna oxa alla prova del cuoco

text-align: justify”>foto di anna oxa alla prova del cuocoCONTINUANO LE POLEMICHE DEI CANTANTI ESLCUSI DAL FESTIVAL DELLA CANZONE ITALIANA.  Annalisa Minetti, che da diverso tempo prova invano a ritornare sul palco dell’Ariston, dalle pagine del settimanale Diva e Donna, dichiara: “Il Festival di Sanremo mi manca moltissimo, ma ho preso la mia esclusione con umiltà. D’altra parte io non c’entro con la linea che ha preso. Basta vedere il cast: Marta sui Tubi, Malika Ayane. Tutta questa gente non è nazionalpopolare. Sanremo quest’anno è un po’ il concerto del primo maggio.” La Minetti non è per nulla d’accordo con le scelte artistiche che ha fatto Fazio per questa edizione di Sanremo, sottolineando che il cast sembra più un concerto con cantanti di nicchia piuttosto che una festa della musica italiana tutta (probabilmente la Minetti non ha tutti i torti). “Chi presenta, in questo caso Fabio Fazio, crea la sua famiglia. L’unico che ha rispettato l’anima nazionalpopolare del Festival è stato Pippo Baudo”, prosegue la cantante. Sui brani che aveva presentato alla giuria ci tiene a specificare: “Mi ero presentata a Sanremo con pezzi molto belli scritti da Enrico Ruggeri, so di avere grandi capacità musicali, di cantare bene, in questo pecco di immodestia. Ma la musica è emozione: può arrivare o no.” La Minetti, qualche mese fa si diceva soddisfatta della scelta di affidare Sanremo a Fazio (qui la smentita sui super-ospiti) , in quanto durante la direzione Mazzi non era mai stata presa in considerazione dagli organizzatori. Ce la farà a tornare su quel palco e magari a trionfare nuovamente?

Un’altra che l’esclusione non l’ha presa proprio bene è Anna Oxa che ai microfoni della Vita in diretta si lascia andare ad uno sfogo molto preciso: “Sanremo non è un luogo o un nome ma un evento. Io ho sempre scelto se farlo oppure no, ma ho scelto io. Non sceglie un sistema che non ha ascoltato i brani. Non ha ascoltato neppure i pezzi di chi ha preso. Ha detto che non avrebbe mai fatto il Sanremo dei reality e invece ha fatto tutt’altro. Ci fanno illudere di scegliere ma, in realtà, non ci permettono di esistere.” Molto forti le parole della Oxa, che alquanto arrabbiata, parla di un meccanismo occulto che prende delle decisioni per tutti, senza più possibilità di scelta. Sanremo è un sistema che sta decidendo per il popolo. Sanremo è una parte della comunicazione. – continua la cantante– Tutto vi viene confezionato: dal pane che compri perché non sai come è fatto, da quello che mangi, da ciò che pensi, da ciò che pensi di creare, da ciò che pensi di vivere.”  Sulla sua possibile partecipazione nella serata del venerdì dedicata alle vecchie glorie della musica italiana risponde minacciosa: “sarebbe un problema di Fazio”.  Manca poco meno di un mese all’inizio della gara e le discussioni non mancano mai. Che Sanremo sarebbe senza polemiche?

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *