Rai Boh fa FLOP alla prima puntata: cosa non ha convinto?

By on gennaio 30, 2013
rai boh flop facchinetti

text-align: justify”>rai boh flop facchinetti

RAI BOH, FRANCESCO FACCHINETTI FA FLOP NELLA PRIMA PUNTATAAbbiamo seguito insieme a voi la prima puntata del  (poco) innovativo programma di Rai Due dal titolo Rai Boh, programma di Francesco Facchinetti che avrebbe dovuto spiegare al pubblico a casa come si fa televisione. Peccato che così non si è dimostrato. Lo show andato in onda ieri 29 gennaio in seconda serata su RaiDue si è dimostrato un accozzaglia di sketch registrati, intervallati da monologhi e momenti verità con l’ospite in studio (quest’ultimo, forse la vera parte interessante di tutto Rai Boh).

Avranno sentito puzza di flop Simona Ventura e Melissa Satta visto che sono scappate prima della messa in onda? Della Ventura si è detto tanto ma della Satta (che avrebbe dovuto interpretare il ruolo di un’eccentrica Blogger) nessuno ha proferito parola. Rai Boh però non è stato solo un flop in fatto di contenuti ma anche parlando di share: infatti ha registrato una media del 3,3% di share che per una seconda serata di RaiDue è davvero poca roba. Basti pensare che sulla rete agèe (pardon, RaiTre), Fabio Volo e il suo Volo in Diretta hanno registrato più del doppio: il 7,3% di share.

Cosa salvare da Rai Boh? La risposta è nel nome del programma: Boh!

Scherzi a parte, forse giusto qualcosina di buono c’è stata. Iniziando da Mio Make Up, la simpaticissima parodia di Clio Make Up di Real Time. La parodia che tutto sommato è ben fatta, è stata realizzata da Matilde Amato che quest’oggi ha fatto incetta di complimenti sui social. Peccato che la Rai non abbia pensato di caricare lo sketch su Youtube, sito natio della Clio Nazionale. Un’occasione sprecata per Rai Boh.

Spiritosa anche la scelta di costruire il personaggio della Presidentessa delle Vallette con i suoi slogan da sindacato alla canna del gas. Salvo anche il momento intervista con Mamma Rai anche se, a dirla tutta, non so se il programma reggerà ad un question time assieme a personaggi meno carismatici ed interessanti di Mentana, che abbiamo visto alla prima puntata. I miei complimenti vanno anche allo scenografo. Ma il resto non convince.

Le stesse premesse che si è fatto il programma non sono state mandate in onda.Per esempio: che fine ha fatto lo spazio annunciato dal titolo Conduttore Ideale dove l’ospite avrebbe dovuto costruire il suo conduttore modello come fa il dottor Frankenstein nel libro? Gli sketch registrati inoltre prendono molto spunto da robe straviste, vedi Sputink di Italia Uno. E di Sputnik non c’è solo l’idea degli sketch in questione ma anche gli stessi attori comici.

Ultimo paragrafetto lo vorrei dedicare a quello che è stato il vero tormentone su Twitter durante la messa in onda, ovvero la conduzione di Francesco Facchinetti. Conduzione bugerata almeno un commento su due. Così costruita che il figlio dei Pooh si è speso in lanci palesemente imparati a memoria e detti davvero male. Lo stesso Mentana ironicamente gli ha detto “Esci dalla tv!“. E se a dirtelo è Mentana…

Carissimi dirigenti Rai, chiudete Rai Boh finchè siete in tempo!

About Gigi

Gigi, classe 1989, pugliese doc. Figlio della generazione 2.0 e appassionato di Social Media, coltiva moltissimi hobby: il video editing, la recitazione, bloggare online, cimentarsi nella fotografia e nel web-design.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *