Rainews: Monica Maggioni alla direzione, Corradino Mineo si candida col Pd

By on gennaio 9, 2013

text-align: center”>Monica Maggioni alla direzione di Rainews

A Rainews è tempo di grandi cambiamenti: il direttore della rete all-news di Viale Mazzini (canale 48 del digitale terrestre) Corradino Minneo ha annunciato la propria candidatura alle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio: 60 anni, prossimo alla pensione, sarà capolista al Senato in Sicilia per il Pd. Per sostituirlo, il direttore della Rai Luigi Gubitosi ha proposto Monica Maggioni, attuale caporedattore degli Esteri del Tg1. La nomina è  stata posta all’ordine del giorno del consiglio di amministrazione Rai che si terrà giovedì 10 gennaio, ma la ratifica sembra solo una pura formalità.

Rainews potrebbe dunque avere un direttore donna: una bella consolazione per la Maggioni, già in corsa per la direzione del Tg1, poi affidata a Mario Orfeo, in arrivo dal Messaggero. Una lunga carriera nella tv di stato:  inviata prima in Medio Oriente e poi negli Stati Uniti dopo l’11 settembre  per seguire le diverse fasi di preparazione della guerra,  inviata in Iraq nel 2003 durante la Guerra del Golfo, conduttrice di Unomattina al fianco di Luca Giurato, poi corrispondente dalla sede Rai di New York nella direzione di Riotta, la Maggioni è un volto notissimo ai telespettatori del servizio pubblico. Ogni settimana conduce la trasmissione di approfondimento Speciale Tg1 e di recente si è fatta notare alla conduzione del dibattito tra Matteo Renzi e Pierluigi Bersani, i candidati al ballottaggio delle primarie del centrosinistra, in onda su Rai1 in prima serata (pare che le sia stata affidata come contentino per la mancata nomina alla direzione del Tg1).

Monica Maggioni sembra non dispiacere nè a destra nè a sinistra: il Pd ha apprezzato la conduzione del dibattito alla vigilia del ballottaggio, lo scorso 28 Novembre, che si è rivelato un grosso successo in termini di ascolti. Nemmeno il centrodestra può lamentarsi: la Maggioni è stata una delle sostenitrici del “direttorissimo” Augusto Minzolini, il più sfacciatamente berlusconiano della storia del Tg1, tanto che all’epoca delle “epurazioni” dal video (come quelle di Maria Luisa Busi e Tiziana Ferrario), si schierò apertamente con la linea del suo superiore. E quando scoppiò la polemica sul caso Mills che vede imputato Silvio Berlusconi per corruzione, dopo un servizio in cui si usava il termine “assoluzione” invece del corretto “prescrizione” (in materia giuridica la differenza è sostanziale), la Maggioni firmò una lettera di sostegno a Minzolini insieme ad altri colleghi come Giorgino e Gaudenzi. Episodi che non l’hanno resa amatissima dalla redazione. Chissà se a Rainews sarà accolta meglio.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

One Comment

  1. annunci immobiliari

    gennaio 14, 2013 at 17:56

    Tanti nomi famosi passano alla politica, ma poche persone comuni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *