Raoul Bova : “nudo” contro l’Aids su “Chi”

By on gennaio 3, 2013

text-align: justify”>Raoul Bova si mette a nudo sulla copertina di “Chi”. Il bell’attore di fiction di successo e che rivedremo il 7 e l’8 Gennaio su Canale 5 alle 21.10 in “Ultimo-l’occhio del falco”, come molti altri personaggi del mondo dello spettacolo sembra molto coinvolto nella campagne sociali. L’ultima sua battaglia e di molti altri vip è quella contro l’Aids. L’attore, infatti, appare nudo sulla copertina della rivista “Chi” per pubblicizzare in esclusiva lo spot voluto dal Ministero della Salute, di cui lo stesso Bova è regista,  per la campagna alla prevenzione del virus che le reti stanno trasmettendo nelle ultime settimane. Come l’attore commenta la copertina della rivista, in edicola, è una summa del messaggio che si vuole trasmettere: “L’importanza della prevenzione e l’uso del preservativo nei rapporti sessuali occasionali, sia etero sia omosessuali”. Bova invita dunque tutti alla prevenzione aggiungendo di credere che la ricerca in casi come questi sia di fondamentale importanza: 

copertina-chi-bova-nudo

“‘Da tempo cerco di dare il mio contributo per ricordare malattie spesso dimenticate […] E’ importante parlarne anche perche’, nel caso dell’Aids, si ha la sensazione che le nuove generazioni non conoscano i rischi del contagio. Io, per esempio, ho un rapporto molto diretto con i miei figli, parlo con loro, e penso che ogni genitore debba spiegare, oltre all’amore e ai sentimenti, che cos’e’ il sesso, lavorando in modo congiunto con la scuola”.Bova ha anche parlato della posizione della Chiesa che secondo lui si starebbe avvicinando alla modernità.  “Ha abbandonato certi concetti antichi e credo che concordi sul fatto che, prima di tutto, la vita umana vada salvata. E’ ovvio che una condotta di vita attenta sarebbe auspicabile, ma anche un unico rapporto puo’ costare una malattia, anche per questo nella campagna abbiamo puntato sull’uso del preservativo”. L’Aids, per l’attore, è davvero una emergenza e auspica che la ricerca possa proseguire.

La copertina del settimanale, in un certo senso, sembra descrivere anche la posizione di Bova nei confronti dell’omosessualità visto che è abbracciato sia da un uomo che da una donna e in più occasioni l’attore ha espresso il suo giudizio sulle coppie dello stesso sesso dicendo che non sono affatto da considerarsi di serie B.Davvero una buona iniziativa quella dell’attore dunque, che ricordiamo, potremo rivedere Lunedì 7 e Martedì 8 sull’ammiraglia Mediaset nel ruolo del capitano Ultimo , nella fiction (qui le anticipazioni) diretta da Michele Soavi e che sicuramente riserverà forti emozioni…

About Dario Ghezzi

Dario Ghezzi nasce il 28 Giugno 1988. Fin da bambino matura la passione per la scrittura e il mondo dell’arte. Dopo il Liceo Classico si iscrive alla facoltà di Letteratura musica e spettacolo dell’Università la Sapienza di Roma laureandosi nel 2011. Nel 2012 si iscrive alla magistrale di Cinema Televisione e Produzione Multimediale dell’università Roma 3 e nello stesso anno ha frequentato una scuola di recitazione. E’ autore di tre romanzi usciti con ilmiolibro.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *