Riusciranno i nostri eroi ad arrivare alla quinta puntata?

By on gennaio 27, 2013
foto del cast di riusciranno i nostri eroi

text-align: justify”>foto del cast di riusciranno i nostri eroiRIUSCIRANNO I NOSTRI EROI E LO SCARSO RISULTATO DI ASCOLTI. Venerdì sera è andata in onda la terza puntata dello show di Max Giusti: Riusciranno i nostri eroi. Ancora una volta disastroso il risultato finale. Max continua a fare la parte di quello un po’ sfigatello con i vari ospiti di turno e ad infarcire la trasmissione di luoghi comuni e populismo spicciolo che la rendono inguardabile. Nella puntata che lo precedeva c’è stata la vincita dei cinquecentomila euro ad Affari Tuoi, che avrebbe dovuto fare da forte traino allo show successivo. Uso il condizionale perché le aspettative sono state disattese. La Chiatti nella performance di Splendido Splendente sembra una concorrente non particolarmente dotata vocalmente del Karaoke, il bagaglino al confronto era roba alta. La Finocchiaro troppo poco televisiva, non conosce affatto il linguaggio del mezzo e quando ci prova ad utilizzarlo ci riesce con scarsissimo successo. Gli ospiti erano anche prestigioso. Max aveva annunciato ad inizio serata che la puntata era la più ricca, finora, di guest star. Mika, Antonello Venditti, Claudia Gerini, Salemme (che torna dopo la performance di settimana scorsa), Preziosi e Francesco Mandelli de I soliti idioti, per la marketta del  film che lo vede protagonista: Pazze di me, la nuova commedia di Fausto Brizzi in uscita in tutte le sale cinematografiche.

I pezzi di Don Matteo di una noia infinita. L’unico che regala un po’ di grinta allo show è Cristiano Malgioglio, senza ciuffo biondo e in cerca di una seria riabilitazione televisiva. Anche la Gerini che balla la pole dance sulle note di Roxanne: nulla contro di lei, che è tanto brava quanto bella, ma il numero è stato visto e rivisto milioni di volte in altrettanti show. Nulla di nuovo. È bastato il tiepido esordio sulla rete concorrente della fiction sulla mafia Il clan dei camorristi con Stefano Accorsi per far crollare miseramente gli ascolti dello show (3.274.000 telespettatori, share del 13,2% per Max, contro i 4.986.000 telespettatori, share del 18,61% per Accorsi). I vari addetti ai lavori, non si lamentino dell’erosione degli ascolti se offrono progetti che neppure a notte fonda andrebbero bene. Il pubblico ha fatto capire più e più volte che in occasione di eventi importanti c’è e guarda volentieri la tv. Certo non si può vivere di  soli eventi, ma se proprio si voleva realizzare un one man show, impresa nobile, che si trovi un personaggio adatto alla trasmissione. I risultati mostrano che non bastano due belle ragazze e un comico a fare lo spettacolo. Servono scrittura, idee autorali forti, ma soprattutto personaggi all’altezza di reggere un palcoscenico da soli. Non ce ne voglia Max che apprezziamo nelle sue innumerevoli imitazioni, ma questo Riusciranno i nostri eroi è proprio un buco nell’acqua.

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *