Sandro Ruotolo risponde a Gad Lerner: “Se il centrosinistra perde non è colpa di Ingroia”

By on gennaio 15, 2013

text-align: center”>Sandro Ruotolo si candida con Antonio Ingroia: il tweet di gad Lerner

La candidatura di Sandro Ruotolo con la lista Rivoluzione civile di Antonio Ingroia ha sollevato qualche critica ma anche molti apprezzamenti. Le perplessità sono state manifestate soprattutto dai colleghi giornalisti. Non si è ancora espresso Michele Santoro, con cui Ruotolo collabora da più di vent’anni e che affianca ancora oggi a Servizio pubblico. Enrico Mentana, che aveva già commentato le candidature di altri colleghi giornalisti, come quella Massimo Mucchetti (in lista con il Pd), ha ridabito la sua posizione con un Tweet: nella sua concezione il giornalista deve mantenere la propria indipendenza di giudizio e non dare adito ad illazioni che possano screditare il suo operato riconducendolo ad una fazione politica piuttosto che ad un’altra.

Giornalisti candidati, resto in disaccordo. Mucchetti Giannino Sechi Mineo, e ora Ruotolo. Direbbe Carosone: Sient’a me chi t’ ‘o fa ffa’?

Anche Gad Lerner ha voluto dire la sua con un tweet: al collega Sandro Ruotolo che domenica ha annunciato la propria candidatura con Ingroia, l’ex conduttore de L’Infedele (da venerdì 25 gennaio in onda con una nuova trasmissione su La7) ha fatto però un discorso diverso da quello di Mentana. La questione posta da Lerner riguarda piuttosto lo scenario di concorrenza che va delineandosi nel centrosinistra, con la neoformazione arancione guidata da Ingroia che rischia di togliere al alla coalizione Pd-Sel i voti necessari per vincere al Senato in alcune regioni cruciali. Ecco il suo tweet, cui Ruotolo ha risposto dalle pagine del Fatto Quotidiano di Antonio Padellaro e Marco Travaglio:

A Sandro Ruotolo che si candida con Ingroia vorrei chiedere che gusto si prova a ostacolare per l’ennesima volta la vittoria della sinistra

Sandro Ruotolo risponde alla domanda di Lerner in un’intervista in cui spiega le motivazioni che lo hanno spinto a candidarsi:

Veramente io penso solo al bene della sinistra (…) se il centrosinistra perde che colpe ne hanno gli altri?

Poi ha specificato che di aver accettato la proposta di Antonio Ingroia per continuare a perseguire quell’impegno civile che lo ha sempre contraddistinto anche nel mestiere di giornalista, con le sue battaglie per la libertà di informazione, per la cultura della legalità, per la lotta alle mafie:

Non sono né salito né sceso. Mi sono impegnato, come ho fatto tutta la vita da cittadino. Non capisco dove sia lo scandalo. Abbiamo visto igieniste dentali fare politica, in questo caso lo spirito è molto diverso. Quella da perseguire è la buona politica, indipendentemente da chi la fa.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *