Sara Tommasi e il rap contro le banche (video)

By on gennaio 7, 2013

È tornata prepotentemente a far parlare di sé, riprendendosi le pagine di numerosi siti e giornali di gossip, la soubrette italiana Sara Tommasi. Dopo le varie vicende che l’hanno vista protagonista, dalla lotta al signoraggio bancario con l’onorevole Domenica Scilipoti, al fianco dell’economista scrittore Alfonso Luigi Marra, dopo l’uscita del suo film, tanto discusso, il rapimento degli alieni, la storia di droga in cui era stata invischiata, il secondo film per adulti mai uscito, la conversione e il viaggio a Medjougorie, eccola ritornare sul web, protagonista di un video musicale rap contro i banchieri. Ancora una volta, dunque, Sara Tommasi si rende protagonista di una performance che lascerà di stucco tutti gli internauti che avranno il coraggio di andare sulla piattaforma Youtube a vederla.

Sara Tommasi e Alfonso Luigi Marra

Immagine 1 di 10

Sara Tommasi e Alfonso Luigi Marra

La showgirli italiania Sara Tommasi, sempre in fila prima, sempre in lotta contro il signoraggio bancario. Questa volta per la soubrette italiana niente nudi e niente parole, solo un video in cui viene ripresa mentre balla al fianco del rapper Flycat che canta il testo per intero del brano intitolato ‘Cacciamo i mercanti dal tempio’, un rap contro il Pub, ovvero il partito unico delle banche. Ancora una volta, dietro a questo exploit di Sara Tommasi troviamo, manco a dirlo, lo zampino di Alfonso Luigi Marra e la sua campagna contro il signoraggio. “Abbiamo voluto fare interpretare a Sara, insieme a Flycat, questo video clip perché, nel tentativo di screditarla come testimonial del signoraggio, oltre che approfittare, attraverso i loro sicari, dei suoi temporanei ma forti problemi psichiatrici per drogarla e farle fare quello che volevano, sono quasi giunti al punto di causarne la morte da overdose, e abbiamo voluto mostrare che il loro tentativo è fallito e che, da questo, fino a tutti gli altri crimini che commettono quotidianamente contro la società, contiamo dovranno vedersela presto con una magistratura che si ispiri a criteri diversi da quelli ai quali la magistratura si è ispirata finora”.

Queste sono state le parole dell’economista scrittore Alfonso Luigi Marra, che non ha mancato di esprimere una sua opinione circa la candidatura del Professore, Mario Monti, alle prossime elezioni politiche 2013 e l’appoggio che il Vaticano, tramite il suo quotidiano, L’osservatore Romano, ha dato allo stesso premier uscente: “Ci spiace che in favore di Monti, e quindi del signoraggio e del Bilderberg, si sia schierato anche il Vaticano, ma d’altra parte era implicito, oltre che notorio, che il Vaticano fosse contiguo a queste forze, perché altrimenti avrebbe potuto sgominarle in un attimo”. Intanto nel Web impazza il video del brano ‘Cacciamo i mercanti dal tempio’ e tanta è l’ilarità del popolo della Rete che, gustandosi ancora una volta il trash di Sara Tommasi, ha lasciato sotto il video commenti irriverenti ed esilaranti.

 Ecco a voi il video del brano Cacciamo i mercanti dal tempio

About Maria Rosa Tamborrino

2 Comments

  1. raffaele

    gennaio 24, 2013 at 21:07

    Ho letto su un libro di Marra che la gelosia è una pulsione importantissima perché serve a bloccare le proposte di cambiamento fin quando non diviene certo che sono convenienti. Quando cioè qualcuno dice o fa cose che c’è rischio possano produrre cambiamenti, negli individui, specie nei più rozzi (che non hanno ‘mediatori’ interiori: educazione, sensibilità ecc.), scatta, per fermarlo, la gelosia.
    È chiaro cioè che, salvo eccezioni, quella percentuale millesimale che si prende la briga di commentare è fatta di soggetti che soffrono all’idea che Flycat, Sara o Marra possano ‘diversificarsi’ (affermarsi) producendo cambiamenti. Salvo che non si tratti di influencer, il ‘popolo degli insultatori’ è in pratica fatto sempre dagli stessi quattro dementi i quali, non avendo nulla da dire, ma non volendo rinunziare ad ‘esprimersi’, lo fanno insultando perché è l’unico modo in cui gli riesce. Questo video, comunque, è davvero molto bello.
    Avv.Raffaele Ferrante

  2. PiuIncontri.com

    aprile 9, 2014 at 16:36

    Non so se ha fatto bene a passare dal mestiere (quasi) più vecchio del mondo a questo…forse era meglio prima 😉

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *