Transporter – The series, Andrea Osvart è Carla Valeri: “Cercavo nuovi stimoli da cui ricominciare”

By on gennaio 27, 2013
foto dell'attrice andrea osvart

text-align: center;”>foto dell'attrice andrea osvart

ANDREA OSVART è una delle protagoniste di Transporter – The series, la serie tv di origine franco-canadese ideata da Luc Besson e Robert Mark Kamen e basata sulla saga dei film Transporter che potremo vedere a partire da lunedì 28 gennaio alle 21,10 su Italia Uno. Nel cast anche Chris Vance (Frank Martin), François Berléand (Ispettore Tarconi)Delphine Chanéac (Juliette Dubois) e Charly Hübner (Dieter Hausmann).

ANDREA OSVART ricopre il ruolo di Carla Valeri, un’ex agente della CIA e ora stretta collaboratrice di Frank Martin. Si tratta di un’abile esperta di computer che si occupa dell’organizzazione delle missioni di Frank, negozia con i clienti e provvede a fornire il suo suo datore di lavoro di tutte le informazioni necessarie dal suo ufficio situato a Nizza. Ricordiamo sicuramente l’attrice di origine ungherese per la sua partecipazione come valletta al fianco di Pippo Baudo durante la cinquantottesima edizione del Festival di Sanremo nel 2008 e per i numerosi ruoli interpretati nelle fiction italiane quali Diritto di difesa (2004), La caccia (2005), Il bell’Antonio (2005), Exodus – Il sogno di Ada (2006), Pompei (2006), Sissi (2009), Lo scandalo della Banca Romana (2010), Le ragazze dello swing (2010), La donna della domenica (2011), e Sei passi nel giallo (2012). In una recente intervista ha spiegato la decisione di interpretare un ruolo tanto diverso dal solito per un prodotto televisivo.

ANDREA OSVART ha detto di aver accettato la parte in Transporter – The series perchè dopo tanti anni vissuti con impegno e sacrificio questa le sembrava un’occasione unica per sentirsi appagata e apprezzata dalla produzione che l’ha scelta. Sono andata lì con grande entusiasmo perchè sentivo che questo era il momento giusto, e quindi ho affrontato questo impegno con grande professionalità. La Osvart ha sottolineato che essendo molto affascinata dalle sfide, la serie tv prodotta da Besson è stata un’opportunità per ricominciare dall’inizio e cercare stimoli diversi, soprattutto perchè in Italia la situazione lavorativa non era delle migliori nonostante facessi una fiction dopo l’altra. Avevo bisogno di cambiare un po’ aria”.

Ricordiamo che ANDREA OSVART ha ottenuto nella sua carriera anche diversi riconoscimenti quali il Premio Afrodite come rivelazione dell’anno nel 2007, il Premio Pro Urbe Tamási e il Premio Filmspray come miglior attrice protagonista nel film Il rabdomante nel 2009, il Premio al Festival Internazionale della TV di Montecarlo e il Premio Flaiano come migliore attrice nella fiction Le ragazze dello swing nel 2011, il Premio Guglielmo Biraghi come attrice rivelazione dell’anno e il Globo d’oro europeo nel film Maternity blues nel 2012.

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *