Uomini e Donne: Alessia, Laura e Valentina saranno le nuove troniste?

By on gennaio 7, 2013
Trono Rosa

text-align: center”>Trono Rosa

A fine gennaio dovrebbe partire ad Uomini e Donne il Trono Rosa. Come ogni anno si cerca di capire chi saranno le giovani scelte da Maria De Filippi e dalla redazione, che siederanno sul trono. Il nome più inflazionato è quello di Alessia Cammarota che l’anno scorso ha corteggiato Francesco Monte che poi ha preferito scegliere Teresanna Pugliese. La giovane ora ha dimenticato il bel Monte e si dedica a se stessa e sembra quasi scontato che Maria le offrirà il Trono ma la giovane ha recentemente dichiarato di non aver ancora ricevuto alcuna proposta e di non essere sicura di accettare nel caso ricevesse un offerta. In molti però sarebbero entusiasti di trovarla sul Trono Rosa a gennaio. Un’altra ex-corteggiatrice tornata single da poco è Laura Addis che ha da qualche mese interrotto la sua relazione con Jonathan Giannotti. La giovane era stata la scelta del tronista ma il pubblico non era stato soddisfatto dalla decisione del giovane: molti infatti le preferivano Ramona Amodeo. Laura, che è sempre stata molto apprezzata da Maria de Filippi e dalla redazione, sembra essere interessata a tornare negli studi di Uomini e Donne. A completare il trio dovrebbe essere Valentina Falco, corteggiatrice di Andrea Offredi che ha lasciato da qualche puntata lo studio. La giovane si è fatta notare per la sua determinazione e serietà.

Infondate invece si sono rivelate le voci che vedevano Paola Frizziero sul trono. La giovane ha smentito ogni possibile coinvolgimento con il programma. Il trono rosa dovrebbe iniziare a febbraio e Alessia, Laura e Valentina sembrano essere le tre giovani che cercheranno di trovare il compagno della loro. La partenza del trono rosa però potrebbe essere posticipata a causa del prolungarsi del Trono Blu. Cosa pensate di Valentina, Laura ed Alessia? Sareste felici di vederle sul trono da febbraio?

About Eleonora Sospetti

Nata nel 1994 ad Ascoli Piceno, studia Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Bologna.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *