Carlo Cracco: “L’effetto che faccio sulle donne mi imbarazza. Amo solo Rosa”

By on febbraio 27, 2013
Foto di Carlo Cracco

text-align: center”>

CARLO CRACCO, IL NUOVO BELLO DELLA TV, AMA SOLO ROSA. Carlo Cracco è indubbiamente il giudice più affascinante di Masterchef Italia. Lo chef, negli ultimi anni, è diventato un sogno proibito da parte di molte donne, dalle casalinghe alle sue colleghe. Tuttavia, c’è qualcuno che tende a mettere in chiaro le cose. E’ la sua compagna Rosa che dice : “Cracco è mio e me la rido per l’effetto che fa sulle donne”. I due hanno rilasciato un’intervista a Vanity Fair parlando della loro storia d’amore, di come si sono conosciuti e della grande popolarità che sta avendo lo chef. La storia tra i due è cominciata quattro anni fa. All’epoca Rosa Fanti fu molto sorpresa e, al tempo stesso, combattuta per la corte di Cracco. L’uomo era sposato e poi c’era una differenza di età di ben 17 anni. Tuttavia, l’insistenza dello chef l’ha fatta capitolare. “Mi svegliavo alle 7.00 per leggere i suoi messaggi. La prima volta che è venuto a casa mia ha aperto il frigorifero e dopo averlo richiuso mi ha detto che la spesa l’avrebbe fatta lui d’ora in avanti. Il giorno dopo venne da me con dieci buste e da quel momento cucina al posto mio” rivela.

Ciò che ha colpito Rosa è stata la sicurezza di Cracco, il suo carisma. L’uomo non da facilmente confidenza a qualcuno e la Fanti ha capito che, nonostante il problema della separazione da sua moglie, si sarebbe comportato correttamente. Era convinta che le basi della loro relazione sarebbero state solide e così è stato. “E’ chiaro che lui abbia delle fragilità, le abbiamo tutti. Però, sono felice del fatto che spesso mi chiami per consultarmi sulle sue decisioni. Metto ordine nella sua vita” afferma la Fanti. Rosa ironizza molto anche sul fatto che il compagno sia considerato l’oggetto del desiderio delle donne e dice che Cracco non è mai stato un “bello”. Ha cambiato stile, modo di vestire, ma questo effetto che fa sulle donne lo imbarazza. L’uomo, che da giovane era intenzionato a entrare perfino in seminario, è felice del suo rapporto con la donne e rivela di come non fosse molto interessato alle ragazze.

“Da piccolo ero <<sfigato>>. Ho dato il primo bacio a 14 anni. A 29 mi sono sposato perché, seguendo la mia educazione semplice, pensavo che sposarsi e avere dei figli fosse il percorso naturale di ciascun uomo. Poi però mi sono reso conto che io e mia moglie non condividevamo niente, eravamo incompatibili” ha affermato lo chef. Con Rosa è stato invece un colpo di fulmine. Ciò che ama della Fanti è la sua sicurezza e che e lo spinga a volare ancora più in alto. Per l’uomo, infatti, il suo lavoro è sempre stato, in primis, una passione. E l’idea di rifarsi una famiglia non lo spaventa, nonostante le difficoltà della separazione. Dice: “Gli adulti in questi casi commettono sempre degli errori, ma sto cercando di sanare la situazione con le mie figlie.”. Cracco ha avuto Sveva (10 anni) e Irene (7) dalla sua ex moglie e Pietro, che ha sette mesi, da Rosa. Come dice la donna, lei prepara solo “pappette” solo per il figlio. Alla cucina vera e propria, come prevedibile, ci pensa proprio lo chef. Come non capirla?

About Dario Ghezzi

Dario Ghezzi nasce il 28 Giugno 1988. Fin da bambino matura la passione per la scrittura e il mondo dell’arte. Dopo il Liceo Classico si iscrive alla facoltà di Letteratura musica e spettacolo dell’Università la Sapienza di Roma laureandosi nel 2011. Nel 2012 si iscrive alla magistrale di Cinema Televisione e Produzione Multimediale dell’università Roma 3 e nello stesso anno ha frequentato una scuola di recitazione. E’ autore di tre romanzi usciti con ilmiolibro.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *