Celtic-Juventus, formazioni: torna Bonucci, Peluso per Asamoah, confermati Vucinic-Matri. News e diretta tv

By on febbraio 12, 2013

text-align: center”>Champions League Celtic-Juventus

Sarà Celtic-Juventus la prima di Antonio Conte da allenatore in Champions League: come giocatore, certo, nella grande Juventus di Lippi, quel palcoscenico lo aveva calcato tante volte. Ma ora che della sua Juve è l’allenatore e il leader indiscusso la pressione si fa sentire cento volte di più: ci si aspetta tanto da questa squadra, che proprio grazie alla cura dell’allenatore salentino, ora corteggiato all’estero da Real Madrid e Chelsea, è tornata a vincere e stupire. Superato il momento-no di Gennaio, necessario a smaltire i postumi della solita preparazione pesante post-natalizia, la Juve che sabato ha dominato contro la Fiorentina e che ha ritrovato Pirlo e Matri sembra aver prima di tutto ritrovato se stessa. Quella dei 59 risultati utili consecutivi, per intenderci. Quella stessa che in campionato è saldamente al comando e che questa Champions League sogna di riportarla a Torino.

Non sarà una sfida facile: certo, il Celtic non è il Barcellona, ma guai ad abbassare la guardia. Lo stesso Barça, tra l’altro, aveva dovuto soccombere alla fisicità e alla determinazione degli Scozzesi, che in casa battevano per 2 a 1 Messi e compagni, lo scorso 7 Novembre. Serviranno tanta concentrazione (da evitare assolutamente calci da fermo e contropiedi), grinta e soprattutto freddezza sotto porta, quella che tante volte sembra mancare a questa squadra per poter fare l’ulteriore salto di qualità che la porterebbe tra i top club mondiali. 

Perciò Conte ha scelto di affidarsi a Mirko Vucinic, che ha smaltito quasi del tutto il lieve infortunio di sabato sera e che in Champions ha fin qui dato grande spettacolo, e ad Alessandro Matri, che invece di gol in Europa non ne ha mai fatti ma che sembra in stato di grazia. E’ questa infatti, numeri alla mano, la migliore soluzione possibile: insieme i due segnano ogni 38 minuti circa, meglio di qualsiasi altra coppia provata fin qui. In difesa torna Bonucci, al centro Pirlo sarà affiancato da Marchisio e da uno strepitoso Vidal, mentre sugli esterni confermatissimo Lichtsteiner a destra e probabilmente Peluso a sinistra al posto di Asamoah, che è ritornato dalla Coppa d’Africa ma che non è ancora pronto per scendere in campo dal 1′. Celtic-Juventus sarà trasmessa in diretta tv da Mediaset Premium (Premium Calcio 1, canale 370) e da Sky (Sky Calcio 1, canale 251) dalle 20.45.

CELTIC (4-4-2): Forster; Matthews, Wilson, Lustig, Izaguirre; S. Brown, Wanyama, Ledley, Mulgrew; Samaras, Hooper. A disposizione: Zaluska, Ambrose, Rogne, Commons, Kayal, Watt, Forrest. Allenatore: Lennon. Diffidati: nessuno. Indisponibili: nessuno.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Caceres; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, Peluso; Matri, Vucinic. A disposizione: Storari, Giaccherini, Pogba, Marrone, Giovinco, Quagliarella, Anelka. Allenatore: Conte. Diffidati: Vidal. Indisponibili: Pepe, Bendtner, Chiellini, De Ceglie.

About Matteo

Nato e residente in provincia di Lecce, è il più giovane tra i Redattori de LaNostraTv.it. Frequenta il Liceo Linguistico e adora il calcio (ma solo quello in Tv), la lettura (in particolare la saga di 'Harry Potter' e la magica penna di J.K. Rowling), il mondo dell'Interior Design, la Filosofia, la musica e naturalmente la televisione . La passione per la scrittura e per il giornalismo ha sempre accompagnato il suo percorso scolastico e non. Per il futuro ha molti sogni e parecchie ambizioni, ma anche tanta confusione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *