Festival di Sanremo 2013: cachet da 300 mila euro per Luciana Littizzetto?

By on febbraio 1, 2013

text-align: center”>littizzetto cachet elevato sanremo

Festival di Sanremo 2013 – Luciana Littizzetto. Tra una manciata di giorni ripartirà la “macchina mediatica” sanremese, giunta quest’anno alla 63esima edizione: la kermesse musicale che ogni anno si svolge sul palco del Teatro Ariston verrà presentata nel corso della conferenza stampa ufficiale che si terrà il prossimo 4 febbraio.

Festival di Sanremo 2013 – Nel frattempo rumors e indiscrezioni su ospiti, chachet, e conduttori non smettono di circolare e tengono banco anche più di brani e artisti in gara.

Nonostante i tempi di crisi e l’annunciato regime piuttosto parsimonioso diffuso in Rai – tra budget ridotto e ritorno alle origini della manifestazione – sembra che non tutti saranno inclusi in questa regola: è stato infatti insinuato il dubbio che il cachet della spalla comica di Fabio Fazio – l’irriverente piemontese Luciana Littizzetto – si possa aggirare intorno ai 300 mila euro.

Se questa soffiata si rivelasse vera verrebbe da chiedersi in che modo i vertici Rai tenteranno di risparmiare circa 1 milione di euro, come era stato annunciato in fase iniziale. Il compenso assegnato ai predecessori delle due passate edizioni, Rocco Papaleo e Luca&Paolo, si aggirava intorno ai 150 mila (esattamente la metà): lo spreco dunque appare evidente. La Littizzetto aveva anche fatto una battuta in proposito e reclamato la mancata presenza a causa della crisi di una scala mobile che la salvasse da eventuali “gaffes da scivolone”: “Avevo chiesto una scala mobile, ma siamo al risparmio…quindi mi accontenterò di scendere dalla scala tradizionale”, aveva scherzato in collegamento con Giletti a “L’arena”.

Questo annuncio ha suscitato lamentele anche tra i politici, che hanno gridato allo scandalo: ora – posto che se ci fosse qualcuno meritevole di lamentarsi non apparterrebbe certamente alla categoria regina di sprechi e rimborsi illeciti – non sembra possibile che il cachet destinato ad una sola persona possa rivelarsi così elevato, soprattutto dopo il subbuglio causato lo scorso anno dagli introiti da capogiro di Celentano e Benigni.

In viale Mazzini nel frattempo tutto tace, ma sia Fazio (che ha rinunciato a qualsiasi guadagno pubblicitario) sia gli ospiti (scelti anche in base alla non eccessiva richiesta economica) sembrano andare verso la direzione del risparmio: per ora risultano confermate le presenze degli ospiti Bianca Balti e Pippo Baudo, e degli artisti veterani delle edizioni passate Ricchi e Poveri, Toto Cutugno e Albano Carrisi. Per quanto riguarda gli altri nomi,  internazionali e non, bisognerà attendere la presentazione alla stampa di lunedì prossimo.

Intanto l’appuntamento in diretta sugli schermi di Rai 1 è confermato tra il 12 e il 16 febbraio in prima serata.

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *