Festival di Sanremo 2013: la classifica generale per la categoria dei big

By on febbraio 18, 2013
foto del logo di sanremo 2013

text-align: justify”>foto del logo di sanremo 2013DAL PRIMO AL QUATTORDICESIMO POSTO. Nella conferenza stampa finale della 63? edizione del Festival della canzone italiana è stata ufficializzata tutta la classifica per la sezione dei big. Oltre al podio che ha visto trionfare Marco Mengoni, seguito dagli Elio e le storie tese e dai Modà, la classifica si snoda poi in questo ordine: 4 Malika Ayane, 5 Raphael Gualazzi, 6 Daniele Silvestri, 7 Max Gazzè, 8 Chiara, 9 Annalisa, 10 Maria Nazionale, 11 Simone Cristicchi, 12 Marta sui tubi, 13 Simona Molinari e Peter Cincotti, 14 Almamegretta. Tale classifica è stata ottenuta sommando i risultati del televoto nella serata di giovedì (25%), i risultati del televoto della finale (25%) e il voto della giuria (50%). La giuria di qualità, e il pubblico da casa attraverso il meccanismo del televoto, si erano espressi in maniera completamente opposta. Secondo i televotanti, in prima posizione vi era il vincitore Marco Mengoni, seguito a rotazione dai Modà, Annalisa, Chiara, Raphael Gualazzi, Elio e le storie tese, Maria Nazionale, Daniele Silvestri, Simone Cristicchi, Simona Molinari e Peter Cincotti, Malika Ayane, Max Gazzè, Marta sui tubi e ultimi ancora una volta gli Almamegretta. Il pubblico ha, nei primi quattro posti, avvantaggiato personaggi provenienti da talent o comunque seguiti da un pubblico giovane. Differente invece la classifica per la giuria di qualità che vede al primo posto gli Elio e le storie tese, seguiti da Malika Ayane, 3 Raphael Gualazzi, 4 Daniele Silvestri, 5 Max Gazzè, 6 Marco Mengoni, 7 Modà, 8 Chiara Galiazzo a pari merito con i Marta sui tubi, 10 Maria Nazionale, 11 Annalisa, 12 Simona Molinari e Peter Cincotti a pari merito con gli Almamegretta. I criteri di votazione della giuria di qualità sono stati diametralmente opposti rispetto a quelli del televoto.

Nella fase finale a tre, invece la giuria di qualità voleva vincitori gli Elio e le storie tese con il 43% dei voti, seguiti a pari merito da Marco Mengoni e dai Modà con il 28% delle preferenze. Anche in questo caso il televoto si è espresso in maniera differente premiando Marco Mengoni con il 44% dei voti, seguito dai Modà con il 34% e da Elio e le storie tese con il 22% dei voti. L’escamotage studiato da Fazio per far fronte al fenomeno dei talent, che superano molto spesso i cantanti meno esposti mediaticamente, non ha avuto, almeno in questa occasione, i suoi frutti. La giuria di qualità ha cambiato un po’ le sorti della classifica generale, ma non radicalmente. Ancora una volta i vari figli dei talent ne escono vincitori.

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *