Festival di Sanremo 2013: ospiti, scaletta e anticipazioni della quarta serata. Marcorè sostituisce Verdone nella giuria di qualità

By on febbraio 15, 2013
foto del logo di sanremo 2013

text-align: justify”>foto del logo di sanremo 2013SANREMO 2013: LA QUARTA SERATA. Siamo ormai giunti alla quarta serata della 63? edizione del Festival della Canzone italiana. Questa sera si metterà da parte la gara per celebrare le vecchie edizioni del Festival. Sanremo Story è il titolo della serata, durante la quale tutti e 14 i big reinterpreteranno una vecchia canzone che ha fatto la storia della kermesse canora. I cantanti saranno accompagnati da alcune guest star che li aiuteranno nella reinterpretazione dei testi. Anche questa è una novità rispetto alle edizioni passate, in quanto negli anni scorsi ogni cantante portava con se un ospite ma per riproporre in una chiave nuova il brano che concorreva alla vittoria finale. Quest’anno invece gli ospiti saranno chiamati a duettare con i big sulle canzoni dei Sanremo passati. Questo l’elenco dei testi scelti dai cantanti del Festival:

Almamegretta con Il ragazzo della via Gluck di Celentano e del Trio del Clan, canzone del 1966

Annalisa con Per Elisa di Alice, canzone del 1981

Chiara Galiazzo con Almeno tu nell’universo di Mia Martini, canzone del 1989

Daniele Silvestri con Piazza grande di Lucio Dalla, canzone del 1972

Elio e le storie tese  con Un bacio piccolissimo di Robertino e Bobby Rydell, canzone del 1964

Malika Ayane con Cosa hai messo nel caffé di Riccardo del Turco e Antoine, canzone del  1969

Marco Mengoni con Ciao amore ciao di Luigi Tenco e Dalida, canzone del 1967

Maria Nazionale con Perdere l’amore di Massimo Ranieri, canzone del 1988

Marta sui Tubi con Nessuno di Mina e Wilma De Angelis, canzone del 1959

Max Gazzè con Ma che freddo fa di Nada e Rokes, canzone del 1969

Modà con Io che non vivo di Pino Donaggio e Jody Miller, canzone del 1965

Raphael Gualazzi con Luce (tramonti a nord est) di Elisa, canzone del 2001

Simona Molinari con Peter Cincotti con Tua di Jula De Palma e Tonina Torrielli, canzone del  1959

Simone Cristicchi con Canzone per te di Sergio Endrigo e Roberto Carlos, canzone del 1968.

Alcuni degli ospiti sono già stati anticipati: Annalisa duetterà con Emma Marrone, i Marta sui tubi hanno scelto Antonella Ruggiero, gli Almamegretta canteranno con il rapper Clementino mentre Simona Molinari e Peter Cincotti con Franco Cerri.

Oltre al ricordo delle edizioni passate di Sanremo questa sera ci sarà la finale per la categoria dei giovani. Nelle giornate di mercoledì e giovedì sera sono stati scelti i quattro giovani che si contenderanno la vittoria. Renzo Rubino, i Blastema, Antonio Maggio, Ilaria Porceddu: chi avrà la meglio? A decretarlo sarà al 50% il televoto del pubblico da casa e per l’altro 50% la giuria di qualità che entra in gioco già a partire da questa sera. Dopo la defezione dell’ultimo minuto di Carlo Verdone, Fazio ha scelto come sostituto Neri Marcorè, che ha ricoperto qualsiasi ruolo in questa edizione di Sanremo. Ospite nella serata di mercoledì con l’imitazione di Alberto Angela, prima premiatore di Malika Ayane, conclude questo suo passaggio a Sanremo nelle vesti di giurato.

Gli ospiti attesi per questa sera sono: il musicista brasiliano Caetano Veloso che festeggia i 70 anni di età e i 40 anni di carriera. Il pianista Stefano Bollani che sicuramente ci regalerà un altro dei momenti alti di questa edizione di Sanremo e un graditissimo ritorno all’Ariston: quello di Pippo Baudo. Il re dei presentatori manca da Sanremo dal 2008, anno della sua ultima edizione del Festival. In occasione della serata dedicata alla storia non poteva non essere presente il detentore del più alto numero di conduzioni del Festival. Un’altra ricca puntata ci attende questa sera. Appuntamento alle 20.35 su Rai1 e sulle nostre pagine per seguire e commentare con noi la diretta della quarta serata del Festival della canzone italiana.

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *