Il clan dei camorristi, anticipazioni terza puntata: O’Malese e Ruggero affilano le armi e combattono l’uno contro l’altro

By on febbraio 2, 2013
Il Clan Dei Camorristi Anticipazioni Terza Puntata

text-align: center”>Il Clan Dei Camorristi Anticipazioni Terza Puntata

IL CLAN DEI CAMORRISTI, ANTICIPAZIONI TERZA PUNTATA – Le anticipazioni della terza puntata della serie tv Il clan dei camorristi raccontano di una sanguinosa guerra tra mafiosi che sorgerà subito dopo l’assassinio di Antonio Vescia (Massimiliano Gallo) , colui che era, fino a poco tempo fa, il boss più influente di Castello di Aversa. Ma prima di scoprire quello che accadrà nella puntata dell’8 febbraio, ripercorriamo brevemente ciò che è successo in precedenza. La morte di Marco Esposito (Glen Blackhall) spinge suo fratello Andrea (Stefano Accorsi) a intensificare gli sforzi per catturare quei criminali che stanno gestendo ormai da tempo gli affari della sua città natale. Vescia convoca i suoi uomini per spiegare, naturalmente non con gentilezza, che hanno commesso un grande sbaglio: uccidere il fratello di un magistrato metterà tutti nei guai; Esposito, che dal suo arrivo a Castello, sta cercando in tutti i modi di scoprire quali sono gli individui pericolosi, ora starà sempre alle calcagna di Vescia, per incastrarlo in qualche modo.

O’MALESE E RUGGERO, DA ALLEATI A NEMICI – Dopo un intenso lavoro fatto da Andrea e i suoi collaboratori si scopre che don Antonio ha a che fare con l’omicidio di Marco: iniziano le indagini che porteranno il giudice a mettere con le spalle al muro il boss napoletano. Francesco Russo (Giuseppe Zeno) e Ruggero tramano il modo in cui sbarazzarsi di Vescia, concordano su come ucciderlo e lo fanno fuori senza troppi problemi. Da quell’episodio non pochi camorristi vogliono prendere il posto del boss: Ruggero, in primis, è quello che più desidera imporre i suoi comandi ai cittadini di Castello; ma c’è chi, ancora più desideroso di lui, sogna da tanto tempo il giorno in cui diventare veramente qualcuno che conta. Tantissime sparatorie si succedono con velocità impressionante nel tutt’altro che tranquillo paesino napoletano; O’Malese riesce a far fuori tutti coloro che intralciano il suo cammino, ma chi la spunterà tra lui e l’impavido Ruggero?

VERRÀ FATTO FUORI UN ALTRO PERSONAGGIO CHE CONTA? – Andrea Esposito non interverrà incoscientemente nei conflitti tra mafiosi, ma seguirà, passo per passo, ogni strategia messa in atto dai sanguinari criminali, aspettando il momento buono per assestare un duro colpo a tutta la mafia napoletana. La domanda sorge spontanea: chi andrà questa volta all’altro mondo?

About Pascal Ciuffreda

Classe 1992, un ragazzo come tanti, ma con un’ingovernabile voglia di comunicare scrivendo. Studente di filosofia con diverse passioni: divorare libri senza pregiudizi, seguire qualsiasi tipo di programma televisivo (da quelli incentrati sulla cultura a quelli più trash), ascoltare tanta musica, e scrivere articoli sui più svariati argomenti. Puzza sotto al naso, mai; entusiasta sempre di sperimentare e sperimentarsi. Il suo motto? Vivere militare est.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *