Ilaria Porceddu: “A Sanremo con la mia canzone racconterò il circo della vita”

By on febbraio 7, 2013

text-align: justify”>

Ilaria Porceddu: “A Sanremo porterò In Equilibrio, una canzone che racconta il circo della vita”. La bella cantante sarda, nata venticinque anni fa a Cagliari (qui la sua scheda personale) sta per salire sul palco dell’Ariston come concorrente nella sezione Giovani del Festival di Sanremo al via il 12 Febbraio su Raiuno. La Porceddu non è nuova al mondo televisivo visto che nel 2008 partecipò alla prima storica edizione di X Factor nella sezione under 16-24 capitanata da Mara Maionchi, però ora sta per fare il grande salto della sua carriera, grazie la grande opportunità offerta dalla kermesse sanremese. Come ogni partecipante al programma la giovane sta lasciando tutta una serie d’interviste e si è raccontata telefonicamente a Musicfanpage, parlando del brano “In equilibrio”. La canzone descrive la vita di personaggi circensi liberamente ispirati ai film di Fellini. “Il circo è la metafora della vita” rivela la Porceddu. E aggiunge di essere affascinata dalla malinconia celata dall’euforia. 

“Mi ha sempre colpito la malinconia di fondo dei circensi. Il loro sorridere, la loro euforia che però cela una tristezza dell’ animo di persone sempre in viaggio. Penso che oggi tutti noi siamo in equilibrio nelle nostre vite, in questo difficile momento che stiamo vivendo. Chissà dove andremo” ha detto la Porceddu, la quale rivela di vedere il brano come un messaggio positivo. La canzone ha anche dei brani in lingua sarda (non dialetto come tende a specificare). E’ molto forte l’attaccamento alla sua terra e le andava di portare con sé un po’ delle sue radici. Ilaria è entusiasta dall’ idea di partecipare al Festival perché è un buon momento per giocarsi davvero la grande opportunità della vita e dice di essere maturata rispetto all’esperienza al talent . Non ha mai negato, anche altrove, di essere stata un po’ troppo melodrammatica a X Factor visto che la chiamavano Ilagna. Ora però è più sicura e leggera.

Infatti, non sembra temere nessun concorrente, perché “Ognuno di noi è diverso, ha un suo mondo. Mi piacciono tutti i miei avversari ” e conclude dicendo di essere curiosa di ascoltare live Andrea Nardinocchi. Il Festival sta per cominciare e non ci resta che aspettare per vedere la Porceddu sul palco dell’Ariston

About Dario Ghezzi

Dario Ghezzi nasce il 28 Giugno 1988. Fin da bambino matura la passione per la scrittura e il mondo dell’arte. Dopo il Liceo Classico si iscrive alla facoltà di Letteratura musica e spettacolo dell’Università la Sapienza di Roma laureandosi nel 2011. Nel 2012 si iscrive alla magistrale di Cinema Televisione e Produzione Multimediale dell’università Roma 3 e nello stesso anno ha frequentato una scuola di recitazione. E’ autore di tre romanzi usciti con ilmiolibro.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *