La prova del cuoco, le ricette di San Valentino: i consigli di Antonella Clerici per la festa più romantica dell’anno

By on febbraio 13, 2013
antonella-clerici

text-align: center”>La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DI SAN VALENTINO: I CONSIGLI DI ANTONELLA CLERICI PER LA FESTA PIU’ ROMANTICA DELL’ANNO. Si rinnova ogni giorno l’appuntamento con La prova del cuoco, il cooking show di Antonella Clerici amatissimo dai telespettatori di tutte le età. E dopo una settimana in cui sono stati serviti a tavola tanti deliziosi piatti “colorati” ideali da preparare nei giorni di Carnevale, ormai trascorsi, non potevano mancare nelle cucine di Raiuno le ricette di San Valentino, ottime per una cenetta a lume di candela nel giorno della festa degli innamorati. Antipasti, primi, secondi, contorni e dessert: a proporre le loro idee per la festa di San Valentino sono stati cuochi, concorrenti e maestre di cucina che in questi giorni si sono alternati tra i fornelli di Antonella Clerici.

LA “ZUPPA INGLESE CON ALCHERMES” DI ANNA MORONI. Un dolce perfetto da preparare per il 14 febbraio è senza dubbio la zuppa inglese con alchermes proposta da Anna Moroni martedì scorso per il torneo “Anna contro tutte”. Vista la sua presentazione (la cuoca umbra ha realizzato la pietanza a forma di cuore) il piatto è ottimo per imbandire la tavola nel giorno di San Valentino. Per la realizzazione del dolce occorrono 1 litro di latte intero, un baccello di vaniglia, 8 tuorli d’uovo, 100 grammi di cioccolato fondente tritato al 70%, 250 grammi di zucchero semolato, 50 grammi di farina “00”, 50 grammi di amido di mais, 500 grammi di savoiardi e alchermes. Bisogna innanzitutto inumidire i savoiardi nell’alchermes diluito con un pò di sciroppo disponendoli poi a formare un cuore. Nel frattempo preparare la crema e mescolarne metà con il cioccolato fondente. Versare la crema sui savoiardi, coprirla con un altro strato di savoiardi bagnati con alchermes, versarci sopra la crema con il cioccolato fondente e coprire il tutto con un terzo strato di savoiardi. Per la farcitura è ideale la panna montata. Il dolce va conservato in frigo.

LE “TRIGLIE DI SCOGLIO CON SCAMPI” DI ANGELO GERVASI. Un secondo piatto ideale per il giorno di San Valentino sono le triglie di scoglio con scampi realizzate dallo chef siciliano Angelo Gervasi nella puntata del 2 febbraio scorso. Per la preparazione del piatto occorrono oltre a triglie e scampi anche acciughe, carciofi, porri, tuorli d’uovo, pangrattato, una scorza di limone e olio per friggere. Per una buona realizzazione della pietanza lo chef ha consigliato di non cuocere troppo la triglia ma di scottarla leggermente essendo un pesce molto delicato. Il piatto può essere servito con salsa di acciughe.

I “CUORI FARCITI CON GAMBERI E PISTACCHI” DI ELOISA E FRANCESCO. Quali migliori ricette per San Valentino se non quelle che richiamano volutamente la ricorrenza grazie alla forma in cui si presentano? Abbiamo già descritto la zuppa inglese con alchermes a forma di cuore firmata Anna Moroni. Un altro piatto tipico della festa degli innamorati è quello realizzato dai concorrenti Elioisa e Francesco durante il torneo “Chi batterà lo chef?”: trattasi dei cuori farciti con gamberi e pistacchi. Per la preparazione della pietanza occorrono maggiorana, uova, farina, mollica di pane, vino bianco, gamberetti, pistacchi, zenzero, concentrato di pomodoro, carciofi e salsa di soia.

GLI “SFORMATINI DI SPINACI CON MOZZARELLINE” DI ANNA MORONI. Ideali per la tavola del 14 febbraio sono anche gli sformatini di spinaci con mozzarelline preparati da Anna Moroni nella puntata di sabato scorso. Per la realizzazione del piatto occorrono un chilogrammo di spinaci, 500 grammi di latte, 50 grammi di burro, farina quanto basta, 3 uova, 3 cucchiai di grana, pangrattato, 250 grammi di mozzarelline, mezzo chilo di pomodori pelati, uno spicchio d’aglio, una cipolla, basilico, sale e pepe. Il primo passo è la preparazione della besciamella con latte, burro, farina, sale e noce moscata. Nel frattempo lessare gli spinaci da scolare e farli saltare poi in padella con aglio, olio (sostituibile con burro) e un pizzico di sale. Montare a neve gli albumi. Unire agli spinaci i tuorli, il grana grattuggiato, la besciamella e amalgamare il tutto aggiungendo infine anche gli albumi. Intanto far soffriggere la cipolla in una padella alla quale unirvi poi i pelati schiacciati e il basilico. Disporre infine il composto nelle formine imburrate e cosparse di pangrattato e porre al centro di ognuno una mozzarellina. Il piatto va infornato per circa 30 minuti e può essere servito con salsa di pomodoro.

LA “CERNIA ALLA LIGURE” DELLE SORELLE LANDRA. Tornando ai piatti a base di pesce, un’idea sfiziosa per la tavola di San Valentino è senz’altro la squisita cernia alla ligure proposta dalle sorelle Landra. Per la preparazione del piatto occorrono 600 grammi di filetti di cernia, 300 grammi di zucchine, uno spicchio d’aglio, 50 grammi di olive taggiasche, un ciuffo di maggiorana, un bicchiere di vino bianco secco, 1 chilogrammo di patate, olio extravergine d’oliva, sale e pepe a piacere. Per realizzare questa pietanza bisogna innanzitutto sfilettare il pesce e saltarlo poi in padella con abbondante olio e uno spicchio d’aglio. Aggiungere successivamente le olive taggiasche e dopo qualche minuto sfumare il tutto con un pò di vino bianco. Ritagliare dei cuoricini dalle patate e lessarle in acqua e polvere tandoori. Nel frattempo cuore anche le zucchine con olio e aglio. Dopo aver impiattato, la pietanza può essere profumata con della maggiorana.

LA “RIGO’ JANCS AL CIOCCOLATO VIENNESE” DI ALEX GIUDICI. E per finire un altro dolce perfetto per la tavola del 14 febbraio: la rigò jancs al cioccolato viennese realizzata da Alex Giudici con l’aiuto di Lorenzo Branchetti nella puntata del 2 febbraio scorso. Il dolce è ideale per i celiaci essendo realizzato su una base di pan di Spagna senza glutine per la cui preparazione occorrono tuorli, albumi, savoiardi, cioccolato fondente, cioccolato al latte, colorante rosso, lamponi, miele d’acacia (sostituibile con qualsiasi altro tipo di miele), panna e cacao da infornare a 180 gradi per 12 minuti. Occorre innanzitutto preparare il pan di Spagna montando 5 albumi con 150 gr di zucchero, al quale aggiungere 5 tuorli d’uovo e mescolare il tutto unendovi anche 80 grammi di cacao. Trasferire il composto in una teglia foderata con carta forno, lisciare e infornare a 180 gradi per circa 12 minuti. Nel frattempo montare in una terrina 1 litro di panna e 60 grammi di cacao. Intanto, in un altro contenitore preparare una ganache utilizzando 100 grammi di panna riscaldata, 100 grammi di miele d’acacia e 170 grammi di cioccolato fondente fuso. Stemperare aggiungendo dell’altra panna e unire il composto di panna montata alla ganache, mescolando il tutto fino a renderlo omogeneo. Ricavare poi dal pan di Spagna due cerchi con i quali comporre la torta mettendo alla base un cerchio di pan di Spagna da coprire con un po’ di mousse. Sovrapporvi un altro cerchio di pan di Spagna sempre con della mousse. Lisciare il tutto e fare degli spuntoni con la ganache rimasta. Il dolce deve riposare in frigo per almeno 4 ore e a fine preparazione può essere glassato con della panna mescolata con altro cioccolato fondente.

Ricordiamo che tutte le ricette de La prova del cuoco sono disponibili sul sito della trasmissione.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come UnoMattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In. Caporedattore de LaNostraTv dall'11 Agosto 2014 e Responsabile Editoriale di "Lavorare Nello Spettacolo", le sue più grandi passioni sono la natura, il giornalismo e ovviamente la Tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *