Le Invasioni Barbariche, Mauro Pagani e Annalisa Scarrone protagonisti di Sanremo 2013: tutte le considerazioni sul Festival

By on febbraio 21, 2013

text-align: center”>

Annalisa Scarrone foto

LE INVASIONI BARBARICHE, QUARTA PUNTATA – Ieri sera, a partire dalle 21.10 su La7, Daria Bignardi ha presentato la quarta puntata del programma “Le Invasioni Barbariche”. Gli ospiti che si sono alternati nello studio milanese del settimo canale sono stati Oscar Giannino – fresco di dimissioni dalla guida del partito “Fare per fermare il declino”; Virginia Raffaele e Max Giusti con le loro imitazioni; e due protagonisti dell’ultimo Festival di Sanremo, conclusosi la scorsa settimana con la vittoria di Marco Mengoni, Mauro Pagani ed Annalisa Scarrone.

Le Invasioni Barbariche – Il Maestro e direttore artistico Mauro pagani, musicista, compositore e poli-strumentista che ha collaborato, tra gli altri, anche con Fabrizio De Andrè e PFM;  ha parlato positivamente della sua esperienza al Festival in veste di Direttore d’Orchestra e “presidente” della commissione che ha contribuito a definire il cast artistico di quest’anno, affermando: “Sabato, subito dopo la fine della serata abbiamo festeggiato. Alla fine è andato tutto bene, è stato un periodo intenso: era da 40 giorni che provavamo ininterrottamente e ci abbiamo lavorato per mesi ma per fortuna tutto si è concluso per il meglio”.

Qualcuno non ha però condiviso la scelta dei nomi che si sono alternati sul palco, e ha poi mosso una critica relativa alle canzoni presentate, definite “non memorabili”. Daria Bignardi si è soffermata su questo punto ricevendo una ferma risposta: “Il gruppo di lavoro era in totale di dieci persone e cinque sono stati impegnati nella scelta definitiva. Si sente ad attribuirmi il merito dell’intera decisione ma non è così”. L’ultimo punto ha riguardato invece la presenza di numerosi artisti giovani, alcuni di loro provenienti da talent-show: “La musica migliora la vita, ma ragazzi, non credete al treno che passa una volta sola; provate e riprovate. Il consiglio per i giovani artisti, anche se sono interpreti, è quello trovare una propria identità, una propria strada e personalità”.

A sedersi per ultima, al tavolo delle interviste della Bignardi, è stata invece la cantante ligure ed ex-concorrente di “Amici”, Annalisa Scarrone. Presentatasi sul palco dell’Ariston con i brani “Scintille” e “Non so ballare”, si è poi classificata ottava nella classifica definitiva con il primo dei due pezzi. Durante la puntata di giovedì, dedicata al televoto e al giudizio del pubblico, l’artista era risultata terza; per poi slittare in filale alla posizione numero otto, a causa del severo giudizio della giuria di qualità che l’ha fatta scivolare al penultimo posto: “Scintille è una canzone che potrebbe sembrare leggera e in un certo senso conserva questa leggerezza. In realtà contiene un invito a prolungare quell’impressione di meraviglia che percepisce ha quando si è bambini, per questo lancia un messaggio positivo”.

Sulla sua esperienza sanremese, durante la quale ha anche duettato con la collega Emma sulle note di “Per Elisa”, Annalisa ha aggiunto: “ Sono dispiaciuta per il tredicesimo posto della giuria di qualità e contenta per il terzo al televoto; ma sono stata comunque molto felice di essere stata inclusa in questo Festival qualitativamente molto alto, tra nomi molto importanti. Sono all’inizio della mia carriera e questa partecipazione mi è servita per un fare un salto in avanti in credibilità”.

Tornando infine sul discorso della personalità e sui pregiudizi della gente nei confronti dei concorrenti dei talent, dopo essersi esibita proponendo “Scintille”, la cantante ha concluso “Credo che mi sia stata attribuita un’etichetta dopo “Amici”, ma credo anche che, soprattutto da ora, ci sia il tempo per dimostrare che cosa c’è dietro”.

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *