Premio Regia Televisiva il 13 Marzo su Rai1. Riconoscimento speciale a Roberto Benigni

By on febbraio 28, 2013
foto di roberto benigni a la più bella del mondo

text-align: justify”>foto di roberto benigni a la più bella del mondoPREMIO REGIA TELEVISIVA 2013. Terminato il 63? Festival della canzone italiana, si pensa già al prossimo evento che andrà in onda dal Teatro Ariston di Sanremo. Il premio regia televisiva, giunto alla sua 53esima edizione, tornerà il 13 marzo su Rai1 ad eleggere i dieci programmi che si sono distinti nella passata stagione tv. A condurre la serata ci sarà nuovamente Fabrizio Frizzi. Se i nomi delle trasmissioni, saranno svelati nei prossimi giorni, sono invece già trapelate alcune indiscrezioni sui riconoscimenti speciali consegnati in questa edizione. Il primo andrà a Roberto Benigni, che il 17 dicembre scorso con La più bella del mondo, portò per la prima volta la Costituzione in diretta televisiva. Il comico lesse i primi dodici articoli (principi fondamentali), interpretandoli e spiegandoli dettagliatamente a modo suo. L’evento, unico nel suo genere, riuscì a tenere incollati davanti ai teleschermi 12.619.000 telespettatori, per uno share del 43,93%. Un record assoluto. Roberto Benigni andrà all’Ariston a ritirare il premio? Se cosi dovesse essere, si tratterebbe di un ritorno, dopo l’ospitata del 2011 al Festival di Gianni Morandi. Un unico dubbio: ieri sera è partita sulla rete due la nuova trasmissione, durante la quale Benigni legge la Divina commedia: Tutto Dante. Se dovesse andare a Sanremo, lo show  dovrebbe essere rimandato ad un altro giorno della settimana, onde evitare una sovraesposizione di  mercoledì sera.

Altro riconoscimento andrà al Concerto per l’Emilia, che il 25 Giugno scorso, raggruppò nello stadio Dall’Ara di Bologna, i più prestigiosi artisti del panorama musicale italiano, con l’unico obiettivo di raccogliere fondi per i terremotati dell’Emilia Romagna. A condurre la serata, che ottenne su Rai1 una media di 5.713.000 telespettatori per uno share del 27,38%, lo stesso Frizzi. Il concerto, voluto e organizzato dal gruppo dei Nomadi, è riuscito a raccogliere una somma di  € 1.189.896.18, che sono stati devoluti all’Azienda Sanitaria Locale di Modena per la ricostruzione degli ospedali di Carpi e Mirandola.

A scegliere le dieci trasmissioni vincitrici di questa edizione una giuria (L’accademia dell’Oscar TV), presieduta da Gigi Vesigna e composta da: Umberto Brindani, Silvana Giacobini, Piera Detassis, Giorgio Forattini, Maria Volpe, Renzo Arbore, Carlo Verdone, Marco Baldini ed Edoardo Vianello. Nel corso della serata verranno inoltre eletti: il personaggio maschile e quello femminile dell’anno, la rivelazione tv dell’anno, la miglior fiction televisiva dell’anno e il miglior tg. Anche il pubblico da casa avrà parte attiva nella diretta, in quanto attraverso il televoto potrà decretare quale tra le dieci, sarà la migliore trasmissione in assoluto dell’anno. Tale riconoscimento, lo scorso anno, andò a Fiorello con il suo show Il più grande spettacolo dopo il weekend. Appuntamento a mercoledì 13 Marzo alle 21.10 su Rai1 per scoprire tutti i vincitori.

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *