Reazione a catena: Pino Insegno deluso per la sostituzione con Enrico Papi

By on febbraio 20, 2013
pino-insegno-foto-reazione-a-catena

text-align: justify”>pino-insegno-foto-reazione-a-catenaPINO INSEGNO è deluso, arrabbiato, non ha di certo paura di farlo sapere al pubblico ed ha scelto il modo più efficace per esprimere tutto il suo disappunto. Il conduttore televisivo ha pubblicato sulla sua pagina Facebook un messaggio eloquente: “Vi rendete conto che cosa bisogna sopportare, non basta essere dei bravi professionisti, non basta aver studiato da più di 30 anni per fare al meglio questo mestiere, non basta aver rispetto dei colleghi. Non basta fare dei grandi ascolti. Ma stavolta io dico BASTA! In RAI c’è gente migliore di queste chiacchiere. E’ una vita che cerco di dimostrare il mio valore. Grazie per il vostro SUPPORTO. INSIEME ce la faremo. PINO“.

A scatenare l’ira di Pino Insegno è stata la decisione della sua probabile sostituzione al timone di Reazione a catena, il preserale estivo di Raiuno che dovrebbre tornare in onda a giugno e che proprio grazie a lui ha riscosso un successo notevole nel 2012, al punto da pensare di alternarlo a L’Eredità nel palinsesto invernale. A sostituire Insegno sarebbe stato chiamato Enrico Papi, assente in Rai da ben 17 anni, ma il malumore dell’ex comico de La Premiata Ditta non è dovuto solo a questa sostituzione.Ciò che più lo ferisce è la sua sostituzione non a causa di una sua non idoneità a condurre Reazione a catena, bensì a causa delle preferenze del nuovo direttore di Raiuno Giancarlo Leone, che ha già affidato ad Enrico Papi la conduzione di una puntata zero di un nuovo programma e la conduzione di Reazione a catena. La sua decisione non ha riscosso molto entusiasmo sul web, dove i telespettatori del game show si sono dimostrati solidali con Pino Insegno, che è stato capace di portare al successo un programma in un periodo dove la televisione viene vista di meno e che, durante la direzione Mazza, ha condotto numerosi show tra i quali il sempreverde Zecchino d’Oro e il seguitissimo Me lo dicono tutti. La scelta di Giancarlo Leone si rivelerà vincente oppure Reazione a catena ne risentirà?

About Marinella Aiello

Nasce nel 1986 a Praia a Mare in provincia di Cosenza. Dopo essersi laureata in scienze della comunicazione decide di proseguire i suoi studi diventando dottoressa magistrale in Informazione, Editoria e Giornalismo presso l’Uniroma3. La televisione è una delle sue passioni più grandi, insieme ai social network e alle serie tv americane. È diplomata in danza moderna e si occupa di organizzazioine di eventi.

2 Comments

  1. federico

    febbraio 21, 2013 at 02:07

    cinquettio nell’orecchio di Pino Insegno:
    e se ti trovassi uno sponsor per un gioco che supera:
    – i pacchi
    – l’eredità
    – reazione a catena
    – ecc. ?
    Se si py

  2. RAFF

    giugno 29, 2013 at 20:08

    Niente da fare, per i peggiori ( Leone ), i migliori ( Pino ) sono i peggiori!!!!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *