Sanremo 2013, fischi a Maurizio Crozza: parlano i contestatori

By on febbraio 13, 2013
Sanremo 2013 Crozza imitazione Berlusconi

text-align: center”>Sanremo 2013 Crozza imitazione Berlusconi

SEGUI LA DIRETTA DEL FESTIVAL DI SANREMO SU LANOSTRATV.IT

FESTIVAL DI SANREMO 2013: MAURIZIO FISCHIATO, PARLANO I CONTESTATORI – La prima puntata del 63esimo Festival di Sanremo, che ha registrato ascolti record da 13.000.000 di telespettatori, continua a far discutere a causa del criticato intervento di Maurizio Crozza.

Festival di Sanremo 2013 – Il comico ha iniziato subito proponendo la sua celebre imitazione di Berlusconi, ma subito dopo, mentre si apprestava ad iniziare il suo monologo “senza trucco” è stato duramente sommerso da irrispettosi fischi e urla. Gli oppositori lo hanno interrotto a al grido di “No alla politica a Sanremo”, ma dopo l’intervento del conduttore Fabio Fazio tutto è tornato alla normalità e Crozza ha potuto terminare la sua performance. Ora però il principale contestatore (poi appoggiato da altri nel pubblico) ha voluto spiegare i motivi della propria protesta, e lo ha fatto ai microfoni di Tgcom24: “Non è  stata l’imitazione di Berlusconi ma di tutti, perché non ha fatto assolutamente neanche ridere, secondo me. Mi ha dato fastidio che la politica sia entrata anche al Festival di Sanremo. Ne abbiamo già abbastanza di tutte le trasmissioni, basta!” .

I fischi però sono stati una reazione prevenuta, visto che poi il monologo di Crozza si è rivelato equo e ironico al punto giusto. Alcuni tra quelli che inizialmente non erano d’accordo con i temi prescelti si sono poi giustamente ricreduti: “All’inizio avevo paura che fosse a senso unico, poi invece è stato molto intelligente ed è riuscito a gestire la situazione. Non so se era preparato ma è riuscito comunque a calmare il pubblico. Secondo me voleva anche uscire e ha avuto anche un momento in cui l’ho visto titubante. Se Fazio non fosse uscito l’avrei visto in difficoltà, poi invece è andato tutto bene. Due o tre persone sono riuscite e rientrate, però insomma, è il Festival” ha annunciato un testimone presente in sala ieri sera.

Proprio così, il Festival è anche questo, e anche se si tratta di una manifestazione canora e dedicata da sempre al meglio della musica italiana, qualche piccolo fuori programma è sempre dietro l’angolo: come al solito sono gli ospiti che si occupano di satira e politica ad essere presi maggiormente di mira dai detrattori. Questa sera toccherà all’attore e imitatore Nerì Marcorè esibirsi, il pubblico se la prenderà anche con lui? L’appuntamento per scoprirlo è per qusta sera dalle 20.30 su Rai 1, con la seconda puntata del 63esimo Festival di Sanremo.

About Mara Guzzon

Nata nei pressi di Lodi, si è laureata in Scienze e Tecnologie della comunicazione presso lo IULM di Milano. Nella stessa città ha frequentato il Master in Giornalismo e critica musicale del CPM Centroprofessionemusica e ha iniziato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo scrivendo e fotografando. Appassionata di musica, cinema e televisione, attualmente collabora con siti appartenenti al settore dell'intrattenimento e con una web radio.

3 Comments

  1. Cronache SanScemesi LIVE

    febbraio 13, 2013 at 15:39

    La bugia in diretta di Fazio(so): i contestatori sono uno o due al massimo.

    E allora come mai è dovuto uscire due volte da dietro le quinte per calmare la platea e come mai la Littizzetto ha detto oggi in conferenza stampa che lei non sarebbe riuscita ad andare avanti di fronte a quelle contestazioni?

    Come mai sulla stampa oggi sono apparse diverse indiscrezioni secondo cui Crozza era in procinto di lasciare il Palco se Fazio non fosse intervenuto e che, terminato il suo monologo, dietro le quinte sia apparso provatissimo e che gli autori sono intervenuti in prima persona a tranquillizzarlo per diversi minuti.
    A questo proposito il TG3 a mezzoggiorno ha mostrato le immagini di Crozza in uscita dall’Ariston scuro in volto e con lo sguardo basso come ha sottolineato la stessa giornalista durante il servizio.

    Secondo le testimonianze di altri giornalisti presenti in teatro, i contestatori eranano diversi, almeno un 10 – 15 persone.

    Come mai questa reazione “esagerata” se il o i contestatori erano solo due? Fazio(so) bugiardo?

    • Johnathan77

      febbraio 13, 2013 at 19:23

      Ma il Signor Fazio come si è permesso di dire allo spettatore in sala, che aveva regolarmente pagato un esoso biglietto di ingresso, di andare via? Anche la mitica Maria Callas venne fischiata a teatro ma nessuno nel suo entourage si permise di chiedere agli spettatori di accomodarsi fuori.
      Che vergogna, questo Fazio oltre ad essere un bugiardo si è dimostrato anche un gran maleducato!
      Impari a rispettare i telespettatori, Fazio!

  2. Valentino

    febbraio 13, 2013 at 19:18

    Altra bugia di Fazio-strazio: “a fine esibizione c’è stata la standing ovation per Crozza”.

    Reticente! Dalle immagini in diretta, abbiamo visto chiaramente che nessuno in teatro si è alzato in piedi, ma c’è stato un semplice applauso. E, a proposito di applausi, si è visto e sentito molto bene quando lui in prima persona ne ha chiamato uno per Crozza in visibile difficoltà.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *