Sanremo 2013: i sette brani che superano il primo turno di eliminazioni

By on febbraio 13, 2013
foto del logo di sanremo 2013

text-align: justify”>foto del logo di sanremo 2013L’ELENCO DEI SETTE BRANI CHE PASSANO LA PRIMA FASE DI GARA. È terminata da qualche minuto la prima puntata della 63? edizione del Festival della canzone italiana con non poche polemiche. L’intervento di Crozza tra mille fischi, l’ingresso dei futuri sposi gay senza il bacio che ci aspettavamo e il ritorno di Toto Cutugno in quel di Sanremo, sono stati tra gli avvenimenti di questa prima serata, che hanno avuto maggiore appeal. Ma tornando alla gara, quella vera tra i 14 big, questa sera abbiamo potuto ascoltarne sette. Importante novità di questa edizione, più volte ripetuta da Fazio nel corso della serata, è stata l’introduzione della doppia canzone. Tutti i cantanti si sono esibiti in due brani e al termine delle esibizioni, una sola canzone ha passato il turno e concorrerà per la vittoria finale, mentre l’altra è stata eliminata. A scegliere tra i due brani ci ha pensato il pubblico da casa tramite lo strumento del televoto e la sala stampa. Un solo dubbio viene spontaneo muovere: siccome il televoto parte subito dopo la prima esibizione, questo potrebbe avvantaggiare il primo brano a discapito del secondo. Dubbi a parte, i sette big previsti per questa sera si sono esibiti, e gli esiti ci sono stati. Ricapitoliamo, duunque, i brani che hanno superato questo primo turno di eliminazioni:

Marco Mengoni : L’essenziale, con il 52% dei voti,

Raphael Gualazzi: Sai (ci basta un sogno), con il 62% dei voti,

Daniele Silvestri: A bocca chiusa, con il 61% dei voti,

Simona Molinari e Peter Cincotti: La felicità, con il 54% dei voti,

Marta sui tubi: Vorrei, con il 63% dei voti,

Maria Nazionale: E’ colpa mia, con il 52% dei voti,

Chiara Galiazzo: Il futuro che sarà, con il 60% dei voti.

A premiare le canzoni vincitrici sono stati chiamati dei padrini, che hanno annunciato l’esito dei voti. I sette di questa sera sono stati: Marco Alemanno ha premiato Mengoni, Ilaria D’amico per Gualazzi, Valeria Bilello per Silvestri, Flavia Pennetta per la coppia Molinari-Cincotti, le sorelle Benedetta e Cristina Parodi per Marta sui tubi, Vincenzo Montella per Maria Nazionale e Stefano Tempesti per Chiara. Domani sera ascolteremo i restanti sette big in gara, e scopriremo le altre canzoni che proseguiranno al Festival di Sanremo. Restate sintonizzati sulle nostre pagine perchè vi terremo aggiornati.

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *