Sanremo 2013: su Twitter polemiche per l’esibizione a tarda ora dei Giovani

By on febbraio 14, 2013
Sanremo 2013

text-align: justify”>SANREMO:SU TWITTER POLEMICA PER L’ESIBIZIONE A TARDA ORA DEI GIOVANI. Prosegue l’edizione 2013 del Festival di Sanremo e proseguono le polemiche. Se ad animare la serata del Martedì ci ha pensato Maurizio Crozza, la puntata di ieri è filata in modo più liscio, a tratti noiosa. Decontestualizzato,  nemmeno lo chef Cracco, amato e odiato, ha entusiasmato molto il pubblico da casa. A smuovere gli animi ci ha pensato però una considerazione lampante a tutti: dove sono finiti i cantanti in gara nella sezione Giovani? In effetti, fino alle 23.46 dei Giovani non c’è stata alcuna traccia. E il pubblico dei social si è accorto di questa situazione. Su Twitter in particolar modo personaggi dello spettacolo e non solo hanno scritto dei tweet molto esemplificativi, dibattendo proprio il fatto che è surreale far cantare i Giovani in un’ora così tarda. Lo scorso anno Alessandro Casillo non venne fatto salire sul palco per ritirare il premio dopo la mezzanotte essendo ancora minorenne.

Ad essersi esibiti ieri nella sezione Giovani sono stati Renzo Rubino, Il Cile, Irene Ghiotto e i Blastema. Rubino ha passato il turno con “Il postino-Amami uomo” e il gruppo dei Blastema con “Dietro l’intima ragione”. Ma il primo, è salito sul palco a ridosso della mezzanotte! Ecco alcuni dei commenti sui social a questa scelta. Il giornalista Paolo Giordano scrive : “Credevo che Fazio facesse cantare i Giovani prima, sembra il festival di Pippo Baudo”. Anche la conduttrice Lorella Cuccarini esprime il  suo disappunto: “Ma si possono far cantare i giovani a quest’ora?”. Anche Claudio Cecchetto ha scritto in merito alla questione su Twitter: “Ora a Sanremo Giovani, i giovani di domani.Nel senso che quando cantano è già domani”.  E questo è davvero curioso se si pensa che i sondaggi dicono che questo Festival di Sanremo grazie alla conduzione di Fazio e Littizzetto è “un festival dei giovani”.

Grande diffusione virale presso i giovani, è proprio la possibilità di commentare live sui social network l’intera puntata del Festival. In termini di ascolti, la parte dedicata ai Giovani ha interessato circa 6.606.000 e il 49,03 % di share. Altro elemento interessante da constare è ciò che il web scrive a proposito di Elio e le storie tese che con La canzone mononota, ha messo d’accordo tutto il popolo di internet, visto che l’esibizione del gruppo ha rotto un po’ la monotonia e  la noia che si  è respirata nella puntata di ieri sera. Stasera sarà la volta degli altri quattro giovani Andrea Nardinocchi, Ilaria Porceddu, Paolo Simoni e Antonio Maggio. Vedremo a che ora saliranno sul palco dell’Ariston.Largo ai “Giovani” dunque? Vige ancora questo motto? Voi cosa ne pensate?

About Dario Ghezzi

Dario Ghezzi nasce il 28 Giugno 1988. Fin da bambino matura la passione per la scrittura e il mondo dell’arte. Dopo il Liceo Classico si iscrive alla facoltà di Letteratura musica e spettacolo dell’Università la Sapienza di Roma laureandosi nel 2011. Nel 2012 si iscrive alla magistrale di Cinema Televisione e Produzione Multimediale dell’università Roma 3 e nello stesso anno ha frequentato una scuola di recitazione. E’ autore di tre romanzi usciti con ilmiolibro.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *