Sanremo tra dolore e giallo, morto nella notte il figlio di un componente dei Ricchi e poveri

By on febbraio 13, 2013
Ricchi e poveri annullata esibizione sanremese

text-align: center”>Ricchi e poveri annullata esibizione sanremese

SEGUI LA DIRETTA DEL FESTIVAL DI SANREMO SU LANOSTRATV.IT

SANREMO 2013 si tinge di giallo dopo la morte nella notte di Alessio Gatti, figlio 23enne di Franco, il componente baffuto dello storico gruppo dei Ricchi e Poveri. E come è stato già comunicato in conferenza stampa, salta l’intervento del gruppo formato da Franco Gatti, Angelo Sotgiu e Angela Brambati che avrebbero animato questa seconda serata della kermesse canora. Alessio Gatti è stato trovato morto nella sua abitazione di Via Capoluogoa Nervi in quel di Genova e sarebbe stata un’overdose di cocaina la causa del decesso del giovane secondo i primi accertamenti degli agenti intervenuti, anche se l’agente dell’uomo ha comunicato che Gatti non aveva mai fatto uso di sostanze stupefacenti.

ALESSIO GATTI era dunque estraneo al mondo della droga, come ribadito dal manager Giorgio Tani e proprio per questo è stato aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio colposo e in questo ore si svolgerà l’autopsia sulla salma del giovane per accertare la causa della morte avvenuta improvvisamente. E’ stata una vicina di casa a dare l’allarme dopo aver rinvenuto il corpo del 23enne riverso a terra e immediati sono arrivati i soccorsi con due squadre dei vigili del fuoco che sono entrati nell’abitazione di Alessio Gatti, non potendo però nulla di fronte l’accertamente del decesso.

Una vicenda che ha dell’incredibile, quanto avvenuto al figlio del componente dei Ricchi e Poveri Franco Gatti, straziato dal dolore per questa improvvisa perdita e per questo impossibilitato a tornare sul palco ed esibirsi con il suo gruppo. E proprio per rispetto nei confronti di questa perdita, Fabio Fazio ha comunicato che il vuoto dell’esibizione dei Ricchi e Poveri non sarà sostituita con altro intervento, proprio per rispetto di un momento di dolore, in un vuoto di scena che intende riecheggiare l’enorme vuoto che ha colpito la famiglia Gatti, tornata a Genova per capire cosa sia effettivamente successo al giovane.

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *