Social Tv: Le Iene è il programma più seguito su Facebook e Twitter, avanzano i programmi politici

By on febbraio 10, 2013
Foto conduttori Le Iene

text-align: justify”>Foto conduttori Le IeneSOCIAL TV: LE IENE IL PROGRAMMA PIU’ SEGUITO SU FACEBOOK E TWITTER. Come ogni mese arrivano i dati dell’ analisi di Blogmeter per analizzare l’ andamento die programmi tv sui social network. Il ritorno de Le Iene ha cambiato profondamente la situazione, nonostante il programma vada in onda da 16 anni il ritorno pieno di novità ha scatenato gli utenti dei popolari social network. Il programma condotto da Ilary Blasi, Teo Mammucari e la Gialappa’s Band è risultato il più amato e il programma di cui si è parlato di più su Facebook e Twitter. Subito dopo la prima puntata si è imposto come il programma più seguito raggiungendo quota 1,8 milioni di fan su Facebook, ma non solo perché è anche il programma che ha raccolto più ‘engagement‘ ossia il totale delle interazioni, mi piace e condivisione dei post(ben 404.728 interazioni, ndr).

Social Tv: Le Iene il programma più seguito sui social network. Il programma di Italia 1 partiva già da una base consolidata di fan, ma è riuscito a guadagnarne altri 113.629 grazie anche ad una perfetta gestione del proprio profilo con foto e video del backstage del programma e contenuti esclusivi per il web. A dare una grande spinta al programma c’è sicuramente il video virale di Luca Barbareschi che ha picchiato la iena: ben 113.933 interazioni tra mi piace e condivisioni. Per quanto riguarda Facebook solo un’ altra trasmissione ha superato quota 1 milione di fan e stiamo parlando di Zelig, più indietro poi ci sono Amici, Report e Cotto e Mangiato. In termini di coinvolgimento degli utenti spicca Servizio Pubblico grazie soprattutto alla puntata record con Silvio Berlusconi.

Social Tv: la situazione su Twitter. Per quanto riguarda il popolare sistema di micro-blogging, dove gli utenti possono lasciare dei messaggi di massimo 140 caratteri, sono ancora una volta Le Iene a conquistare il primato raggiungendo quota 250.000 followers, anche se lo scenario di Twitter è cambiato soprattutto a causa delle imminenti elezioni politiche. Le trasmissioni che si sono occupate di politica, infatti, hanno guadagnato followers e tra queste spiccano Servizio Pubblico di Santoro, Report, Che Tempo che Fa e Piazza Pulita. Il tweet più virale di gennaio è stata la battuta di Travaglio a Berlusconi: “Se fossi un delinquente abituale lei mi avrebbe fatto almeno Presidente del Senato” che ha raggiunto quota 1.377 interazioni tra re-tweet e risposte. Ormai è sempre più chiaro che il successo di una trasmissione dipende anche dall’ uso che si fa di questi nuovi strumenti per coinvolgere il pubblico.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *