Uomini e Donne: L’ex tronista Marco Stabile rischia un processo per stupro

By on febbraio 17, 2013
Marco Stabile

text-align: center”>Marco Stabile

L’ex tronista di Uomini e Donne Marco Stabile è stato accusato di stupro da una ragazza minorenne ed ora rischia un processo e l’accusa potrebbe anche costringerlo alla reclusione. La faccenda ha avuto inizio nel luglio 2011 quando Stabile ed il suo amico Giuseppe Balistrieri hanno organizzato un’uscita con due ragazze di cui non è stata resa nota l’identità. All’epoca solo una delle due era maggiorenne. Il quartetto avrebbe trascorso la serata divertendosi in vari locali e successivamente i due ragazzi avrebbero abusato delle ragazze ubriache. La vicenda è stata portata alla luce dalla ragazza che era minorenne perchè l’altra non ricorda nulla dell’accaduto. La giovane ha raccontato di come lei e la sua amica abbiano subito violenza non essendo consenzienti ad alcun tipo di rapporto. Ad oggi non ci sono prove scientifiche che attestino la colpevolezza dei due ragazzi però pare che questi abbiano abbiano bugettato due sedie sporche di sangue all’uscita dell’ufficio di Balistrieri. Il Pubblico Ministero ha dato la massima credibilità alle accuse ed ora si continuerà ad indagare.

Nel frattempo Roberta Nati, legale dell’ex-tronista di Uomini e Donne Marco Stabile, ha affermato: Per il mio cliente questa è stata una vicenda delicata e contro di lui ci sono solo le accuse di una ragazza e nessuna prova scientifica. Non solo Marco non sarebbe mai stato capace di compiere un atto del genere, ma è anche un bel ragazzo che non ha alcun bisogno di costringere una donna ad avere rapporti di alcun tipo con lui se non lo desidera.” La situazione è molto complicate e molti fatti sono in ballo tuttavia la procura ha intenzione di fare maggiore chiarezza intorno alla vicenda in modo da assicurarsi che giustizia sia fatta.

About Eleonora Sospetti

Nata nel 1994 ad Ascoli Piceno, studia Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Bologna.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *