Virginia Raffaele irresistibile nei panni della fidanzata di Berlusconi: Francesca Pascale (Video)

By on febbraio 11, 2013
foto di virginia raffaele che imita franscesca pascale

text-align: justify”>foto di virginia raffaele che imita franscesca pascaleVIRGINIA RAFFAELE VINCE ANCORA. L’imitatrice più gettonata delle ultime stagioni televisive ne mette a segno un’altra. La sua escalation era cominciata lo scorso anno con Belen Rodriguez, che le aveva dato la grande popolarità. Quest’anno invece all’interno della trasmissione Quelli che, dove la Raffaele è tra il cast fisso, era riuscita a divertire tutti con l’imitazione di Nicole Minetti. “Amica chips, top, sfigation” erano diventati i tormentoni per gli ultimi tre mesi. Ma proprio adesso che la Minetti aveva cominciato un po’ a stufare, la Raffele ne ha studiata un’altra delle sue e a ridosso delle votazioni del 24 e 25 prossimi, ha tirato fuori un nuovo personaggio che è già cult: Francesca Pascale. Per quei pochi ai quali il nome suona ancora sconosciuto, nonostante negli ultimi giorni sia gettonatissimo, la Pascale è la nuova fidanzata del leader del PDL Silvio Berlusconi. 27anni, napoletana, è stata fondatrice del comitato “Silvio ci manchi”. Nel suo curriculum vanta anche una partecipazione alla trasmissione Telecafone su TeleCapri dove ballava in bikini leccando un calippo, una canzone trash. Dal ritratto della Raffaele ne viene fuori una giovane ragazza semplice, che cerca di elevarsi ad ambienti alti ma comunque ancora ignorante. Esilarante i momenti durante i quali la Pascale-Raffaele tira fuori dalla tasca un dizionario per cercare termini importanti dei quali altrimenti non sarebbe a conoscenza. Definisce Silvio Berlusconi, suo partener come: “il mio ragazzo”. E in pieno stile napoletano lo chiama con l’appellativo “amo”.

La Pascale ci tiene a sottolineare che l’incontro con Berlusconi è stato del tutto casuale, nonostante la Cabello le faccia notare che si è impegnata per conquistarlo. Alla domanda di Victoria: “il mio ragazzo è l’ex presidente del consiglio?” Lei risponde: “si, lui di lavoro fa quello”. E ancora: “Mi potevo innamorare di Gegè il netturbino, e invece mi sono pigliata Silvietto o’ Cavaliere”. “Il Cavaliere azzurro”, come lo definisce la Pascale, è il sogno di tutte le bambine ed è un sogno che lei è riuscita a coronare. La Cabello non ha, poi risparmiato la presa in giro al genere dell’infotainment, sottolineando con la scritta esclusivo in sovraimpressione, l’intervista della Pascale. Quest’ultima promette di tornare anche settimana prossima con dei dolcini come cadeaux. Con le prossime puntate l’imitazione sarà ancora più precisa. Per adesso non possiamo non fare i complimenti ad una attrice che non ci delude mai e che riesce sempre a stupirci con il suo talento e la sua comicità irresistibile. Brava Virginia, hai colpito ancora (qui il link: Virginia Raffaele imita Francesca Pascale)

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *