A passo di danza: dal 12 marzo su Premium Mya la serie tv erede di Gilmore Girls

By on marzo 6, 2013

text-align: center”>A passo di danza: dal 12 marzo su Premium Mya

A passo di danza: dal 12 marzo su Premium Mya la serie tv erede di Gilmore GirlsLa nuova dramedy firmata Amy Sherman-Palladino, già ideatrice del cult generazionale Gilmore Girls (in Italia Una mamma per amica), sta per arrivare in Italia, ma solo per gli abbonati a Mediaset Premium. A passo di danza è una serie a metà tra commedia e dramma, come nello stile della Palladino: la critica americana ha salutato entusiasta la prima stagione, elogiandone la capacità narrativa, la forza dei personaggi, i dialoghi brillanti e veloci. Elementi che non sono certo una novità per chi ha seguito Una mamma per amica, visto che erano un po’ il marchio di fabbrica della serie. E proprio da Gilmore Girls arrivano tanti attori nel cast della nuova serie, ben 12, a partire dalla strepitosa Kelly Bishop, che smessi i panni della terribile Emily Gilmore si trasforma in un’altrettanto volitiva e determinata insegnante di danza.

A passo di danza (il titolo originale è Bunheads, che indica la tipica pettinatura a chignon delle ballerine classiche) è stata considerata l’erede di Una mamma per amica e non solo per il ritorno di Amy Sherman Palladino come ideatrice e produttrice esecutiva. Ambientata nel mondo della danza, intesa come dimensione di vita e senza la rincorsa del successo a tutti i costi, con tante protagoniste al femminile, specchio di generazioni diverse che si incontrano sul terreno della passione comune per le punte e le variazioni, A passo di danza è in onda su Mya in esclusiva dal 12 marzo in prima serata ogni martedì: dal 9 marzo (per una settimana) l’episodio pilota sarà disponibile in anteprima italiana assoluta su Premium Play. Dopo il salto, la trama di A passo di danza.

La serie racconta la storia di Michelle Simms (Sutton Foster) ex ballerina di fila a Las Vegas che un po’ per caso e un po’ per scelta abbandona lo scintillante mondo dello spettacolo per rifarsi una vita a Paradise. Delusa da una vita in cui solo l’avvenenza e l’esibizionismo vengono premiati, Michelle cede alla corte dell’ammiratore  Hubbell Flowers (Alan Ruck) e lo sposa nel più classico dei modi a Las Vegas: in una cappella di un casinò dopo una terribile sbronza. Accetta di andare a vivere nella casa-museo che Hubbell condivide con la madre a Paradise, ma si rende conto ben presto di aver commesso un errore, soprattutto dopo aver conosciuto l’asfissiante suocera Fanny (Kelly Bishop), ex ballerina ed ora ed insegnante di danza nella palestra dietro casa. A decidere per Michelle sarà il destino: Hubell muore improvvisamente poco dopo essere arrivati a Paradise. Il lutto avvicinerà le due donne, che nella loro evidente diversità riusciranno a trovare nella danza e nel suo insegnamento la forza per andare avanti insieme, anche grazie alle allieve della Paradise Dance Academy: la dolce ed insicura Bettina “Boo” Jordan (Kaitlyn Jenkins), l’altezzosa Sasha Torres (Julia Goldani Telles), la vivace Virginia “Ginny” Thompson (Bailey Buntain), la sempre allegra Melanie Segal (Emma Dumont). L’appuntamento con A passo di danza è dal 12 marzo in prima serata su Mya.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *