Altrimenti ci arrabbiamo: le dieci discipline del talent

By on marzo 28, 2013
foto del logo di altrimenti ci arrabbiamo

text-align: justify”>foto del logo di altrimenti ci arrabbiamoIL NUOVO TALENT SHOW DI RAI1. Se Maria De Filippi sta mettendo in piedi una vera e propria macchina da guerra per la nuova edizione del serale di Amici, con Matteo Renzi ultimo acquisto della premier del talent, Milly Carlucci non sta di certo a guardare. La bionda conduttrice, pronta a tornare in video con Altrimenti ci arrabbiamo dal 6 Aprile prossimo, sta ultimando proprio in questi giorni la messa a punto del format. Il programma è un adattamento dell’inglese Born to shine. Dieci ragazzi tra i 12 e i 17 anni faranno da maestri, nella loro specifica disciplina, alle celebrità che si metteranno in gioco. Il cast messo insieme dalla Carlucci è molto forte: Pablo Espinosa, Nino Frassica, Nicoletta Romanoff, Tania Cagnotto, Amadeus, Gianfranco Vissani, Gabriele Rossi, Simone Corrente, Attilio Romita e Maria Grazia Cucinotta. Nomi importanti e differenti tra di loro così da poter far leva su tutti i vari target di pubblico. Le discipline con le quali si misureranno i dieci coraggiosi protagonisti saranno:  break dance, wushu (arti marziali cinesi), hip hop, ginnastica ritmica, tap dance, stompers, beat box, rock band, batteria, rap. A giudicare le varie esibizioni, come sempre una giuria composta da tre presenze fisse e un super ospite differente di puntata in puntata.

I tre giudici saranno svelati nei prossimi giorni, sempre attraverso twitter, dalla Carlucci. Sui super ospiti qualche restano confermati Lino Banfi alla premier e Gigi Proietti alla seconda puntata. Il meccanismo di gioco è pressoché identico a tutti gli altri talent firmati dalla Carlucci: clip di presentazione, esibizione dal vivo ed esito della giuria. Al termine di tutte le performance verrà aperto un televoto che avrà un peso del 50% sulla classifica finale. Per le quattro settimane di programmazione ci sarà un vincitore in ogni puntata. I vip per conoscere bene gli ambienti nei quali vivono i loro maestri, dovranno trascorrere alcuni giorni, a casa dei ragazzi stessi. Le clip del loro incontro e il resoconto della convivenza verranno mostrate già nel corso della prima puntata. Nei prossimi giorni scopriremo gli ultimi dettagli del nuovo talent di Rai1, il cui debutto è per sabato 6 Aprile alle 21.10.

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *