Amadeus come Frizzi? Alla corte di Milly per tornare a Rai1

By on
foto di fabrizio frizzi e amadeus

text-align: justify”>foto di fabrizio frizzi e amadeusFRIZZI E AMADEUS, ACCOMUNATI DALLO STESSO INSOLITO DESTINO. Era il 2005, anno della prima edizione di Ballando con le stelle e nel cast di vip che decisero di prendere parte allo show danzerino di Rai1, che ottenne un fortissimo consenso di pubblico, trovammo sorprendentemente Fabrizio Frizzi. Il conduttore romano, stava attraversando un momento particolarmente delicato per la sua lunga carriera. Con l’arrivo a Rai1 del direttore Del Noce, Fabrizio dopo anni di onorata carriera, fu “defenestrato senza buonuscita”. Così  nel 2003 passò a Mediaset, dove condusse, in coppia con Valeria Mazza,  la trasmissione Come sorelle. L’avventura al Biscione fu brevissima, in quanto il programma fu un flop colossale e Frizzi tornò da mamma Rai, relegato a Rai2. La trasmissione era Piazza Grande, spin-off de I fatti vostri e la fascia oraria quella del mezzogiorno della seconda rete di Stato, che Frizzi aveva già presieduto nel 1990. La voglia di tornare sulla rete che lo aveva visto crescere e realizzare parecchi successi era forte, tanto che decise di rimettersi in gioco, partendo da zero e accettando l’invito della sua storica partener televisiva: Milly Carlucci. Molto umilmente si rimboccò le manini e in coppia con Samantha Togni, provò a fare del suo meglio sulla pista da ballo di Rai1. Non arrivò al podio: suo scopo era quello di ricordare ai vertici della rete, che lo avevano esiliato, la grande voglia di riapparire a Rai1 . Il rientro sulla Ammiraglia arriverà solo nel 2007, con il successo dell’access prime time I soliti ignoti- Identità nascoste. Il resto è storia dei nostri giorni.

Il 6 Aprile debutterà su Rai1 il nuovo talent: Altrimenti ci arrabbiamo. Tra i vip alla corte di Milly ci sarà Amadeus. Il conduttore ravennate, manca da Rai1 dal 2006, anno della sua ultima edizione del quiz L’eredità (poi passato nelle mani di Carlo Conti). Anche in quell’occasione, i vertici Rai (Fabrizio Del Noce) erano contrari ad una sua promozione in prima serata e il conduttore fece le valigie per traslocare a Mediaset. Gli anni al Biscione, furono una lunga collezione di flop, tant’è che Amedeo Sebastiani, scaduto il contratto in esclusiva che lo legava a Mediaset, tornò di corsa in casa Rai. Nell’ottobre del 2009 debuttò nella storica trasmissione di Michele Guardì: Mezzogiorno in famiglia, che ancora conduce. Da diverso tempo, il conduttore spera in un reintegro a Rai1 e più volte è circolato il suo nome per diversi nuovi format (Reazione a catena, I magnifici 7, Che colore sei?). Il rientro non è ancora avvenuto e anche in questo caso, Amadeus come Frizzi, sceglie la Carlucci per rinfrescare la memoria dei vertici di Rai1. Frizzi ha dovuto attendere altri due anni, dopo la sua esperienza a Ballando, prima di rientrare alla prima rete di Stato. Cosa succedere ad Amadeus? Altre due edizioni al mezzogiorni di Rai2 o un prossimo ritorno all’Ammiraglia?

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.
Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *