Amici 12: registrata la prima puntata del serale. Polemiche sulle anticipazioni

By on marzo 31, 2013
Logo di Amici 2013, serale

text-align: justify”>Logo di Amici 2013, seraleAMICI 12: PRIMA PUNTATA DEL SERALE REGISTRATA, SCOPPIA LA POLEMICA. Alla fine dopo giorni e giorni di dubbi, il tutto è venuto alla luce: la prima puntata del serale di Amici è stata registrata. Niente da fare quindi per tutti i fan del programma che chiedevano a gran voce la diretta, la produzione non ha voluto né fare un passo indietro né cambiare idea. Così ieri pomeriggio è stata registrata la prima puntata del serale con tutti gli ospiti previsti che noi vedremo soltanto tra una settimana, il 6 aprile. Il problema è che tutto quello che è successo nella registrazione di ieri è già venuto a galla con le anticipazioni di vari siti e numerose pagine su Facebook. Noi non ne abbiamo parlato, per non rovinarvi la sorpresa da parte nostra, ma ci sono già i nomi degli eliminati, alcune foto dello studio, dei giurati e anche di Alessandro Siani e Matteo Renzi.

Amici 12: prima puntata registrata. Insomma la sorpresa per la nuova edizione è stata rovinata da tutte queste numerose anticipazioni che nel caso del sindaco di Firenze si sono spinte oltre: è stato anche pubblicato il discorso che il politico ha tenuto all’ interno della trasmissione. Un’ attesa che è stata rovinata da tutti questi spoiler che inevitabilmente sono usciti fuori ed è proprio a causa delle anticipazioni che nel web è scoppiata la polemica contro questa decisione della produzione del programma.

Amici 12: registrata la prima puntata. I fan accaniti del talent show non hanno dubbi sul fatto che la mancanza della diretta sia un punto a sfavore del programma e in più si lamentano delle troppe anticipazioni che ci sono in giro. E ora sta scoppiando la rivolta sul web con numerosi fan che minacciano di non seguire la prima puntata del programma: che senso ha seguire una trasmissione di cui si sa tutto quello che succede nel corso dei minuti? Anche noi avevamo già sottolineato il rischio di andare in onda registrati: il sabato è una giornata nella quale il target di riferimento della trasmissione generalmente ama uscire e difficilmente sapendo tutto quello che succederà resterà davanti alla tv. Vedremo però cosa succederà nei prossimi giorni e se la produzione cambierà idea sulla registrazione delle varie puntate.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

2 Comments

  1. rossella

    marzo 31, 2013 at 21:34

    Amici e’ un programma che ha diviso il pubblico anche quando non esistevano concorrenti. Questo programma e` un modo di essere: se si analizza si evidenziano dei valori! A me piaceva, ad altri meno: pazienza! Non capisco perche’ nell’epoca di internet le cose dovrebbero cambiare!

    E’ eccessivo parlare di polemica. Penso che il linguaggio della rete si basi su un ermetismo lapidario. Si comunica in tempo reale: tutto qui…

  2. Giorgia

    aprile 2, 2013 at 01:34

    dico la mia: l’unica cosa positiva, per me ovviamente, è il fatto che non ci sia il televoto. questo lo penso io ovviamente.
    sera palese, ma non vorrei essere troppo esplicita, che se ce si fosse stato il televoto, diretta o non diretta, per me avrebbe sicuramente vinto uno della squadra di emma. che poi avrei anche da ridire suo fatto che l’abbiano chiamata come direttrice artistica. non è che perche ha vinto amici e sanremo sia diventata di colpo la numero uno. non credo proprio. è brava, ma non fino a quel punto. i veri direttori artistica sono altri. o comunque gente con piu esperienza di lei.
    ripeto, come fate tutti, questo è un mio pensiero.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *