Amici 2013, Luca Argentero: “Voglio che tutti i concorrenti realizzeranno il proprio sogno”

By on marzo 17, 2013
Luca Argentero Giudice Amici

text-align: justify”>Luca Argentero Giudice AmiciAMICI 2013, LUCA ARGENTERO DALLA PARTE DEI TALENT – Luca Argentero è uno dei giudici ufficiali di Amici 2013 assieme a Gabriel Ponte e ad altri personaggi dello spettacolo, dei quali, però, non si conosce ancora il nome. È davvero tanto entusiasta, Luca, di avventurarsi in un mondo sconosciuto: è stata proprio la voglia di scoprire l'”ignoto” ad averlo spinto ad accettare la richiesta di Maria De Filippi di svolgere un ruolo importantissimo al Serale di Amici: “Mi dicono come mai sia voluto andare proprio ad Amici – ha detto durante un’intervista a Il Giornale, dopo aver recitato con Ozpetek. La mia è una scelta coerente con quella che è una mia curiosità: io non conosco bene la tv come il cinema e quindi vorrei capire quali sono i meccanismi televisivi. Avevo lo stesso spirito indagatore anche quando ho condotto Le Iene. Per fortuna, Luca non è il solito personaggio famoso con la puzza sotto il naso che snobba ancora i talent show (Renato Zero li ha definiti perfino come luoghi in cui la musica viene ferita a morte!).

ARGENTERO E I SOGNI DEI RAGAZZI – Argentero non riesce proprio a capire chi ha così tanto astio nei confronti dei talent, visto che, volente o nolente, sono i trampolini di lancio più utili per chi vuole fare musica: “Non ho parole. Forse molti si sono dimenticati di quelle donne che hanno partecipato ai concorsi di bellezza, durante il Dopoguerra, e poi sono riuscite a diventare delle attrici illustri. […] Credo che i ragazzi non sappiano più sognare. Molti dicono che non ci sperano nemmeno a realizzare i propri sogni. Invece le cose non vanno così e la dimostra che c’è ancora spazio per i sognatori. Ai ragazzi del Serale dirò sempre che dovranno affrontare ogni prova come se fosse l’ultima, mettendoci anima e corpo. Questa è un’occasione che deve essere sfruttata!”.

COSA GIUDICHERÀ AD AMICI? – L’amatissimo attore ha spiegato anche cosa giudicherà, in particolare, e cosa pretenderà dai ragazzi esaminati: “Io valuterà le performance. Farò attenzione a come i cantanti pronunceranno le parole dei testi, al senso che ne daranno e all’intensità che ci metteranno. Io sono un attore e quindi do molta importanza all’uso delle parole”. Secondo voi saprà giudicare nel migliore dei modi i concorrenti di Amici 12?

About Pascal Ciuffreda

Classe 1992, un ragazzo come tanti, ma con un’ingovernabile voglia di comunicare scrivendo. Studente di filosofia con diverse passioni: divorare libri senza pregiudizi, seguire qualsiasi tipo di programma televisivo (da quelli incentrati sulla cultura a quelli più trash), ascoltare tanta musica, e scrivere articoli sui più svariati argomenti. Puzza sotto al naso, mai; entusiasta sempre di sperimentare e sperimentarsi. Il suo motto? Vivere militare est.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *