Amici simile a The Voice? Maria De Filippi: “In Italia ci sono i mal pensanti, non copio nessuno”

By on marzo 16, 2013
Foto di Maria De Filippi Amici 12

text-align: justify”>Foto di Maria De Filippi Amici 12UPDATE: Svelato l’ arcano, Maria De Filippi ha risposto a Lucio Presta che su Twitter l’ aveva accusata, poi ha ritirato le accuse scrivendo: Ma ad amici c’era già la scelta del coach. Me lo ha detto la mia amica Sabina. Ed io le credo. Chi segue da anni sa!

AMICI, MARIA DE FILIPPI RISPONDE ALLE ACCUSE DI COPIARE THE VOICE. Il meccanismo che abbiamo visto nella puntata di oggi ricorda un po’ quello di The Voice, i due direttori artistici devono scegliere chi avere nella propria squadra, se lo stesso allievo viene scelto da entrambi è quest’ ultimo a decidere con chi andare. Insomma anche a The Voice funziona così, ma bisogna precisare che la situazione è completamente diversa: in quel caso i coach non possono vedere e non conoscono gli aspiranti concorrenti che hanno di fronte, ad Amici invece sì. Ma allora perché il web si è scatenato facendo notare la somiglianza tra i due format? Il punto che è sembrato fin troppo simile e che non c’è stato in passato nemmeno ad Amici sono i due direttori artistici che cercano di convincere l’ allievo ad andare nella propria squadra.

Amici simile a The Voice, parla Maria De Filippi. La conduttrice che ormai è molto attenta a ciò che dice il web è stata informata da queste accuse che erano state mosse al programma e ha deciso di rispondere in trasmissione. Maria spiega che in Italia ci sono i mal pensanti e che non è mai stata sua intenzione scimmiottare i programmi degli altri(The Voice non viene mai nominato dalla conduttrice, ndr). Racconta che Amici esiste da dodici anni e che le squadre ci sono state anche in passato, in più aggiunge che già nell’ ottava edizione del programma i ragazzi sceglievano con quale professore lavorare.

Amici e The Voice troppo simili? Di certo però in passato i professori non si lanciavano frecciatine simpatiche e non cercavano di convincere l’ allievo a lavorare con loro, questo va precisato. La conduttrice così ha difeso il suo programma che negli anni ha spesso cambiato regolamento: però come dare torto a priori a chi dice che la formula di oggi poteva almeno ricordare quella di The Voice? E se poi proprio vogliamo essere pignoli, Emma poteva anche evitare di ripetere la frase ‘Mi hai spettinato‘ già detta da Piero Pelù nella prima puntata di The Voice. Forse sono questi gli elementi che hanno spinto i telespettatori a dire che oggi i due programmi si assomigliavano. E voi cosa ne pensate? Avete trovato Amici simile a The Voice oggi?

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

3 Comments

  1. rossella

    marzo 16, 2013 at 18:48

    Io avrei lasciato correre!
    Si tratta comunque di pubblicita’ e poi sarebbe un ottimo plot da utilizzare per un’ipotetica lotteria “Carra’-De Filippi”: Carramba che De Filippi!
    Nello spettacolo ci vuole piu’ ironia…e comunque l’idea del serale e’ meno banale di quello che sembra:il bivio e’ un tema molto trasgressivo- rimanda alla scelta radicale sul proprio senso- e Bose’ sollecita “i poeti del’56”!
    Un artista immenso, sintesi di bellezza e disciplina…il telespettatore lo guarda e pensa che e’ figlio di un torero -quel torero-e della donna piu’ bella e tenace del mondo… Un ottimo termine di paragone!

    • klauz

      marzo 16, 2013 at 21:23

      a dirla tutta i talent sono tutti simili tra loro… alla fine è sempre la stessa storia che si ripete…

  2. Barracuda

    marzo 17, 2013 at 01:54

    Emma troppo raccomandata e per niente adatta . Possibile che da nulla faccia già l’insegnante. Prima dovrebbe fare un po’ di dizione e non ton

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *