Attenti al Cibo: la sitcom sul mangiare bene, dall’11 marzo alle 17 su DeASapere HD

By on marzo 9, 2013
attenti al cibo dea sapere

text-align: justify”>attenti al cibo dea sapere

ATTENTI AL CIBO, LA SECONDA STAGIONE DALL’11 MARZO SU DEASAPERE HD – Si parla spesso di programmi sul cibo, dedicati alla cura della propria dieta, sullo stile di vita sano e format simili ma pochi sanno che DeASapere lancerà il prossimo lunedì uno sfiziosissimo format che unisce la simpatia di due famosissimi volti di Zelig alle nozioni più importanti per la cura della propria salute a tavola. Stiamo parlando di “Attenti al Cibo”, sitcom che vede protagonisti Katia Follesa (del duo Katie e Valerio) e Angelo Pisani (del duo Pali e Dispari).

Ma che cos’è, nel dettaglio, questo “Attenti al Cibo”? A metà tra sitcom e documentario, il programma è un viaggio nel mondo dell’alimentazione: ogni puntata prende in esame un particolare cibo analizzandone le proprietà a 360 gradi. Un team di esperti accompagna lo spettatore alla scoperta degli alimenti, dei suoi nutrienti e degli effetti benefici che questi hanno sul nostro corpo.

Il programma è diviso in due parti: nella prima parte, la coppia Angelo e Katia (coppia anche nella vita reale) inscenerà con tante simpatiche gag  alcune delle azioni che quotidianamente siamo soliti fare, ovviamente legati al cibo e alla scelta degli alimenti; la seconda parte è più documentaristica e si avvarrà del contributo di diversi esperti che spiegheranno le proprietà degli alimenti e i principi di corretta alimentazione. In questa seconda stagione di “Attenti al cibo” troveremo l’importante collaborazione del Dottor Ongaro, esperto di alimentazione e nutrizione: promotore della buona salute, Ongaro farà scoprire allo spettatore i segreti dei cibi che utilizziamo quotidianamente nelle nostre cucine.

L’Appuntamento dunque è a partire da lunedì 11 marzo, tutti i giorni (dal lunedì al venerdì), dalle ore 17.00 su DeASapere HD. Qui sotto, un’anticipazione della prima puntata.

About Gigi

Gigi, classe 1989, pugliese doc. Figlio della generazione 2.0 e appassionato di Social Media, coltiva moltissimi hobby: il video editing, la recitazione, bloggare online, cimentarsi nella fotografia e nel web-design.

One Comment

  1. Rossella

    marzo 9, 2013 at 15:12

    Secondo me il titolo non funziona.
    Il progetto potrebbe anche essere valido ma le parole, quelle sì, vanno pesate!
    Ad esempio Rosanna Lambertucci affrontava le stesse tematiche ma “Più sani più belli” suonava meglio. Invece adesso proliferano programmi sull’alimentazione ma alla parola dieta si associano vari stereotipi anche quando qualche chilo in più aiuta a combattere l’invecchiamento cutaneo!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *