Bruno Arena: migliorano le condizioni, non è più in coma vigile

By on marzo 1, 2013
Bruno Arena

text-align: justify”>Bruno Arena

Bruno Arena fuori dal coma vigile: è questo l’ultimo aggiornamento che arriva direttamente dall’amico e collega Massimiliano Cavallari tramite il proprio profilo facebook. Qualche ora fa il componente dei Fichi D’India ha scritto sul social network: “Amici le cose migliorano microscopicamente ma sono felice che migliorano. Grazie che ci siete, vi amo“. Cavallari si è esposto ulteriormente sulle condizioni dell’amico dichiarando che Bruno Arena non è più in come vigile: “Si è vero amici. non è piu in coma vigile,  aspettiamo. Sta facendo riabilitazione, sono cose lunghe e lui è forte e vuole tornare presto a farci ridere,continuiamo a fare una preghiera …le vostre preghiere hanno portato piccoli miglioramenti, avete visto? Adesso io applaudo voi“. Un messaggio che fa ben sperare per il recupero dell’artista nonostante la prognosi resti ancora riservata.

La Ridens Management non ha diramato ancora il comunicato sulle condizioni di Bruno Arena ma ci ha pensato il collega e amico Max Cavallari che ogni giorno è lì in ospedale a sincerarsi delle condizioni dell’amico e a sperare insieme alla famiglia e agli amici. Le condizioni, però, stanno migliorando e questo è quello che tutti desiderano. Bruno Arena lo scorso 17 gennaio ha accusato un malore, al termine del suo intervento durante la registrazione della seconda puntata di Zelig. È stato immediatamente trasportato all’Ospedale San Raffaele di Milano dove gli è stata riscontrata un’emorragia cerebrale. Arena è stato operato e l’intervento è riuscito. Da qualche settimana, viste le condizioni in leggero miglioramento, è stato trasferito in un centro di riabilitazione dove l’artista ha iniziato un lungo percorso verso il risveglio e il recupero. Non ci resta che attendere ulteriori notizie sulle condizioni di Bruno Arena ma le ultime parole di Max Cavallari fanno ben sperare

About Federico Ranauro

Nato e residente in provincia di Salerno ma da cinque anni vive a Parma. Ha conseguito la laurea triennale in Scienze della Comunicazione e la specializzazione in Giornalismo e cultura editoriale presso l’Università di Parma. Ha la passione per la scrittura e lavora come giornalista da circa tre anni, in particolare nel settore sportivo e televisivo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *