Chiara Galiazzo: “Sanremo più emozionante di X Factor. Il segreto del mio successo sta nella normalità”

By on marzo 7, 2013
foto di chiara galiazzo a sanremo 2013

text-align: justify”>foto di chiara galiazzo a sanremo 2013DA X FACTOR A SANREMO. Chiara Galiazzo, giovane promessa della musica italiana, è reduce da un doppio successo. Prima la vittoria alla sesta edizione di X Factor, e poi la partecipazione alla 63? edizione del Festival della canzone italiana. A pochi giorni dalla fine della kermesse canora, la Galiazzo ricorda ancora l’emozione del debutto: “questa esperienza professionale mi ha regalato delle sensazioni incredibili, difficili da descrivere. Non a casa quando mi trovavo sul palcoscenico del Teatro Ariston ero davvero molto emozionata e mi lasciavo trasportare dal mio istinto artistico”. Il palcoscenico di Sanremo, fa paura a tutti, anche ad artisti molto più navigati di lei.  “Poco prima di salire ho rotto le scatole a tutte le persone che mi circondavano: ero troppo agitata, non riuscivo a trattenere la tensione e dovevo per forza scaricarla con la gente che incontravo dietro le quinte”– sottolinea Chiara. Rispetto al successo ottenuto ad X Factor, la Galiazzo ribadisce quanto il palcoscenico di Sanremo sia stato ancora più emozionante: “anche se, a dire il vero continuo a provare questo stato d’animo ogni volta che salgo su un qualsiasi palcoscenico. Quella di Sanremo però è stata una situazione davvero speciale, completamente diversa dalle precedenti”. Nella classifica finale è arrivata ottava, ma se avesse deciso il solo televoto avrebbe ottenuto un rispettabilissimo quarto posto.

Novità di questa edizione è stato il doppio brano. Chiara ha presentato L’esperienza dell’amore e Il futuro che sarà, ma solo quest’ultimo ha continuato la corsa alla vittoria: “inizialmente ero molto curiosa di sapere quale tra le due potesse piacere di più al pubblico da casa e con la quale avrei continuato nelle puntate successive. In ogni caso ero già preparata al fatto che sarei comunque stata triste, proprio perché una delle due canzoni sarebbe stata eliminata”. Da tre mesi circa, la vita della giovane cantante è completamente cambiata. La normalità è il segreto del successo: “credo di essere una donna normale. Credo che ognuno di noi debba fare le cose esattamente come si sente di farle, senza sforzarsi più di tanto. Basta rispettare ciò che proviamo dentro di noi” (fonte Vero).

Il 14 Febbraio, proprio durante il Festival, è uscito il suo primo album in studio Un posto nel mondo, che in brevissimo tempo ha riscosso un grande successo di vendite(ha debuttato al secondo posto della Classifica FIMI Artisti). Il 23 Marzo Chiara sarà negli Stati Uniti, a Los Angeles, in quanto ha ottenuto una nomination ai Kids Choice Awards 2013, nella categoria Miglior cantante italiano. La concorrenza è molto forte, in quanto dovrà cercare di battere i rivali: Marco Carta, Emma Marrone e Emis Killa. In bocca al lupo ad una giovane cantante molto promettente.

 

About Salvatore Petrillo

Avellino gli ha dato i natali, sotto il segno del Toro. La sua passione per la conduzione televisiva e tutto quanto fa spettacolo è nata con lui e fin da piccolo partecipa a feste, recite e saggi. All’età di 8 anni comincia lo studio del pianoforte frequentando poi il Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino. Laureatosi prima in Scienze della Comunicazione presso l’Università degli studi di Salerno e poi in Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti, continua ad approfondire e conoscere meglio tutte le varie sfaccettature del mondo televisivo. Collabora con il quotidiano a tiratura regionale Corriere dell’Irpinia scrivendo di attualità, cronaca, spettacolo e con l’agenzia di organizzazione eventi ADVS di Roma. Dopo una parentesi di un anno e mezzo a Londra, dove ha cercato di rubare i trucchi del giornalismo anglosassone, torna in Italia per frequentare un corso di dizione e uso della voce e uno di conduzione televisiva presso l’Accademia 09 di Milano. In futuro sogna di farsi strada nel mondo della conduzione televisiva e dello spettacolo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *