Extreme Makeover Home Edition Italia: confermata la seconda edizione. In autunno le nuove puntate

By on marzo 6, 2013
Foto di Alessia Marcuzzi conduttrice

text-align: justify”>Foto di Alessia Marcuzzi conduttriceEXTREME MAKEOVER HOME EDITION ITALIA: CONFERMATA LA SECONDA EDIZIONE DEL PROGRAMMA. Buone notizie per tutti i fans del programma dedicato alla ricostruzione di case a famiglie con storie difficili: il programma è stato confermato per una seconda edizione, come annuncia il blog DavideMaggio. La comunicazione ufficiale è arrivata alla casa di produzione del format e a quanto pare la conduttrice Alessia Marcuzzi è al settimo cielo per questa bella notizia. Si inizia già a lavorare per trovare nuove storie da raccontare perché questa volta il programma avrà 4 puntate che dovrebbero andare in onda in autunno. Saranno naturalmente premiate famiglie bisognose e con storie difficili e le puntate inizieranno ad essere registrate a fine primavera e durante l’ estate.

Extreme Makeover Home Edition Italia confermata la seconda edizione. Il programma che vede a capo Alessia Marcuzzi e un team di esperti ha esordito con un discrero risultato, ma poi è calato nella seconda puntata. C’ erano molti dubbi in merito alla riconferma, ma a quanto pare in Mediaset non ci sono stati dubbi ed ecco quindi arrivare la bella notizia per tutto il team di lavoro. Il format è americano ed è un vero e proprio cult negli Stati Uniti dove le case vengono demolite e ricostruite in 7 giorni. In Italia per soluzioni logistiche e di pratiche era praticamente impossibile riproporlo nella stessa formula: nel nostro caso, infatti, le case vengono completamente ristrutturate. Ma cambierà qualcosa nella seconda edizione del programma?

Extreme Makeover Home Edition Italia: seconda stagione in autunno. A quanto pare per la seconda stagione il budget sarà un po’ più basso per il programma, ma la volontà è quella di puntare molto nel rendere le case ancora più spettacolari. La forza del format originale sono proprio le case, anche se i primi due esperimenti in Italia non hanno sfigurato, non sono di certo al livello di quelle americane. Anche in questo caso però si presentano i problemi logistici: le case in Italia non possono essere modificate profondamente, non si può ad esempio costruire un secondo piano della casa se non dopo una lunga trafila di pratiche. Riusciranno quindi nell’ impresa di renderle più spettacolari nonostante tutte le limitazioni italiane? Staremo a vedere.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *