Gessica Rostellato (Movimento 5 Stelle), figuraccia a Le Iene: non sa cos’è la Bce e chi è Mario Draghi

By on marzo 18, 2013

text-align: center”>Rostellato, la parlamentare grillina a Le Iene

Gessica Rostellato, neodeputata padovana del Movimento 5 Stelle, è stata una delle prime vittime de Le Iene tra i nuovi eletti. Quello di Sabina Nobile ormai è un format collaudato: la giornalista si piazza fuori Montecitorio in attesa di un qualche rappresentante delle istituzioni, meglio se un deputato della Repubblica, e qui scatta l’interrogazione di cultura generale per saggiare la preparazione del malcapitato sugli argomenti più vari, dall’economia, agli esteri, dalla politica internazionale alla storia, dalla finanza alla geografia. Negli anni ci sono passati in tanti, per la Rostellato era la prima volta e come (quasi) tutti è caduta su domandine semplici semplici, del tipo “Cos’è la Bce?” o “Chi è Mario Draghi?“.

Gessica Rostellato è andata in confusione: la Banca Centrale Europea l’ha definita Banca della Comunità Europea, ma un laspus si perdona a tutti. Quello che non si perdona è non sapere chi sia Mario Draghi (attuale presidente della Bce, appunto) e definirlo, dopo averci pensato su, “uno che vuole farsi candidare alla Presidenza della Repubblica“. Insomma, risposte nè più nè meno in stile Scilipoti&Co. La giovane neodeputata è corsa ai ripari con un messaggio sulla sua bacheca Facebook, ma proprio dal social network è arrivata una valanga di critiche per un altro gesto poco apprezzato…

Gessica Rostellato si è difesa così dopo la magra figura ai microfoni de Le Iene, spiegando che il servizio è stato montato apposta per evidenziare le sue lacune:

In realtà prima mi avevano fatto anche altre domande di storia e politica estera a cui avevo risposto, ovviamente a loro fa comodo mandare solo la parte del video che ti fa fare la figura che vogliono loro… ne terrò conto per la prossima volta! (…) Mi scuso con tutti quelli che non si sono sentiti rappresentati!

Nel merito delle risposte, la Rostellato ha spiegato che il significato della sigla Bce le “sfuggiva” in quel preciso istante e che probabilmente è stata la fretta per l’impegno imminente con una riunione del gruppo parlamentare a causarle “un vuoto totale“. Ma il popolo della rete si è sollevato contro la grillina anche per un’altra vicenda poco edificante: la Rostellato incontra Rosy Bindi alla Camera e rifiuta di stringerle la mano e presentarsi. Poi corre a raccontare l’accaduto su Facebook con questo post:

Ieri sera un gruppo di noi si stava dirigendo verso l’uscita dell’aula, ci ferma la Bindi e ci dice: ‘Ma presentiamoci, così cominciamo a conoscerci!!!?‘. Io ho tirato dritto e me ne sono andata… ma ti pare che ti do la mano e ti dico pure “piacere”??? No guarda, forse non hai capito: NON E’ UN PIACERE!!!“.

Gessica Rostellato forse immaginava di galvanizzare ancor di più i suoi “amici” della rete vantandosi dell’ennesimo gesto anti-sistema, a dimostrazione che non solo dal Pd non si farà corrompere (come auspicato da Grillo dopo le polemiche per l’elezione di Pietro Grasso alla presidenza del Senato), ma non ha intenzione di instaurare con gli altri parlamentari alcun tipo di rapporto. E invece non accettare nemmeno le regole della civile convivenza è sembrato un po’ troppo anche ai grillini duri e puri, che l’hanno sommersa di insulti invitandola ad imparare la buona educazione.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *