Gomorra-La serie: dopo lo stop a Scampia, si gira a Fuorigrotta e Secondigliano

By on marzo 15, 2013
fiction-gomorra

text-align: center”>Gomorra: riprese della fiction a Fuorigrotta

La fiction Gomorra-La serie, tratta dall’omonimo romanzo di Roberto Saviano, si girerà a Fuorigrotta e Secondigliano e non più a Scampia: il set diretto da Stefano Sollima è già sul territorio e le riprese cominceranno dalla prossima settimana. Una notizia che arriva un po’ in sordina, visto che la produzione preferisce lavorare lontano dai riflettori. A confermare però la partenza della produzione è il Comune di Napoli, che ha istituito un dispositivo di traffico temporaneo nella zona di Fuorigrotta “per consentire lo svolgimento delle prime riprese di Gomorra-La serie“.

La fiction Gomorra sarà probabilmente presentata in una conferenza stampa i primi di aprile: la scelta di non dare troppo risalto alla partenza delle riprese è dovuta alle recenti polemiche culminate nel divieto di girare nel quartiere simbolo di Gomorra. Ne è nata una querelle che hanno visto la municipalità di Scampia, il sindaco di Napoli Luigi De Magistris e le associazioni locali e i cittadini esprimere la loro contrarietà all’ennesima “speculazione mediatica” su un territorio martoriato dalla criminalità che cerca di combattere la sua battaglia di legalità e liberarsi dalle etichette. Ma la serie tv per Sky sarà realizzata comunque e sarà girata in quartieri limitrofi.

Era stato lo stesso Roberto Saviano a protestare contro la scelta del Presidente della Minicipalità di Scampia, Angelo Pisani (Pdl), di bloccare il set di Sky e vietare l’autorizzazione alle riprese del territorio delle famose “vele” che campaggiavano sullo sfondo del film di Matteo Garrone. Alla polemica su Gomorra si è aggiunta poi quella su Il Clan dei Camorristi, la fiction con Stefano Accorsi e Giuseppe Zeno in onda su Canale 5: la serie tv sull’ascesa dei Casalesi ha fatto infuriare il sindaco di Aversa, che minaccia di sporgere querela per il danno all’immagine recato al Comune (la fiction è ambientata a Castello d’Aversa). Ben diversa l’accoglienza riservata ad un progetto come L’oro di Scampia, la fiction che racconterà l’esperienza di Gianni e Pino Maddaloni e della loro palestra di judo che toglie dalla strada i ragazzini di Scampia.

Sulla scelta di girare Gomorra-La serie nella Municipalità di Bagnoli- Fuorigrotta, dove c’ è stato pochi giorni fa il rogo di Città della Scienza, ha fatto insorgere nuovamente il Presidente della Municipalità di Scampia Angelo Pisani, che ha annunciato ulteriori forme di opposizione alla realizzazione della fiction:

Sono disgustato. Questi delle fiction sulla camorra stanno giocando con la nostra città ed i nostri abitanti. Mi auguro che il Presidente della X Municipalità respinga come ho fatto io le autorizzazioni altrimenti sono pronto con gli amici dei Verdi e della società civile ad organizzare iniziative pubbliche contro le riprese sul suolo comunale assieme agli abitanti del quartiere per la tutela dei nostri territori ed il futuro dei giovani napoletani onesti che non meritano di essere marchiati come camorristi“.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *