I Magnifici 7: Da maggio al via un nuovo programma per l’access di Rai 1 con Enrico Papi

By on marzo 6, 2013

text-align: center”>

ENRICO PAPI PRONTO A TORNARE NELL’ACCESS PRIME TIME DI RAI 1 – Dopo un’intera stagione di messa in onda per Affari Tuoi nella fascia oraria dell’acces prime time, in Rai pare stiano pensando ad un nuovo format completamente made in Italy. Dopo una lunga e continua stagione di messa in onda senza neanche una pausa domenicale, a maggio finalmente Max Giusti potrà fermarsi e far riposare il suo abusato programma, per farsi dare il cambio da un volto più fresco da tempo militante nelle reti Mediaset. Stiamo parlando di Enrico Papi, reduce dalla conduzione su Italia 1 di Trasformat  (più volte riproposto in replica), il cui ritorno in Rai è ormai ufficiale e i cui impegni per l’ammiraglia di Stato si stanno decisamente delineando. A quanto pare, il nuovo impegno assunto nel sostituire Affari Tuoi farà slittare la sua presenza alla conduzione del game estivo Reazione a catena, che, rimasto orfano di Pino Insegno dopo ben 4 stagioni, è ora alla ricerca di un nuovo timoniere. Intanto per Enrico Papi è quasi certa la presenza alla conduzione de I Magnifici 7, format completamente nuovo per la televisione italiana e realizzato interamente in Italia, in barba alla continua importazione dall’estero di format non sempre di successo; ecco come funziona I magnifici 7.

I MAGNIFICI 7, ECCO COME FUNZIONA – Il nuovo game, al debutto su Rai 1 nel mese di maggio per dare il cambio ad Affari Tuoi, nasce da un’idea di una persona che ha molto a che fare con il programma di Max Giusti. Ad idearlo, infatti, è stato Max Novaresi, il “cattivo” dottore dei pacchi, che mette in trappola i concorrenti di Affari Tuoi per impedirgli di vincere le esorbitanti cifre nascoste nelle scatole blu. Il meccanismo ideato, prevede la presenza di un concorrente in gara con sette persone di fronte a se. Il concorrente, con il supporto di alcuni indizi comunicati dal conduttore di volta in volta, dovrà mettere in ordine i sette sconosciuti secondo le peculiarità di questi ultimi, che sia il peso, l’età, o altro. Il singolo concorrente cambierà di puntata in puntata, mentre i sette da ordinare rimarranno a giocare per un’intera settimana. Il montepremi da portare a casa sarà ad accumulo.

POSTO VACANTE A REAZIONE A CATENA – Per il nuovo preserale di Rai 1, come già detto completamente ideato e prodotto partendo da zero, dovrebbe dunque vedere alla conduzione Enrico Papi, volto non anagraficamente giovanissimo ma poco istituzionale nello stile di conduzione. Dopo che il suo volto era stato associato quasi con certezza all’estivo Reazione a catena, con tanto di delusione da parte di Pino Insegno, la Rai pare abbia pensato di affidargli qualcosa di completamente nuovo con la spasmodica speranza di ringiovanire il geriatrico pubblico di Rai 1. Alone d’ombra resta invece su Reazione a catena, il game paroliere fin’ora andato in onda solo d’estate, che resta allo stato attuale ancora senza conduttore. Tra i “papabili” in lizza, risale il nome di Amadeus, ora alla corte di Guardì nel weekend di rai 2, che era già tempo tra i nomi probabili per la copertura del posto; si pensa poi anche ad un ritorno di Pupo, alla conduzione delle prime tre edizioni, o ad una riconferma di Pino Insegno che così potrebbe riscattare la propria delusione per l’estromissione della sua persona dal programma.

About Vito Tricarico

Nato nel cuore del sud nel 1993, diplomato da non molto come Tecnico della Gestione Aziendale. Curioso osservatore con la voglia di costruirsi ogni cosa con le proprie mani, dedica il proprio tempo a dilettarsi nella scrittura, nel disegno e dare seconda vita ad oggetti comuni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *