Il clan dei camorristi, riassunto settima puntata: O’ Malese latitante ferito e Esposito vicino alla verità

By on
Il Clan Dei Camorristi Riassunto Settima Puntata

text-align: center”>Il Clan Dei Camorristi Riassunto Settima Puntata

IL CLAN DEI CAMORRISTI, RIASSUNTO SETTIMA PUNTATA – Si è appena conclusa la settimana puntata della fiction Il clan dei camorristi: anche questa volta è stata piena zeppa di colpi di scena, facendoci restare per tutto il tempo col fiato sospeso. Ma cosa è accaduto precisamente? Ciccio Capuano (Francesco Di Leva) racconta a Andrea Esposito (Stefano Accorsi) che Don Palma è stato ammazzato da Francesco Russo (Giuseppe Zeno): è ovviamente una menzogna, visto che è stato lui stesso a volerlo eliminare (un elemento scomodo proprio come Andrea). O’ Malese è preoccupato per la sua spalla destra, anche se non sa (almeno per ora) che quello che era inizialmente un amico fidato, si è rivelato un traditore. È stato Michele Zagali (Fabio Troiano) – colui che è stato fondamentale per gli affari della camorra – ad aver rivelato alle forze dell’ordine il nascondiglio di Ciccio.

LO SCONTRO FRA ESPOSITO E RUSSO – Intanto Gennaro, il fratello di Patrizia (Serena Rossi), scopre l’identità di uno dei due rapinatori che hanno fatto un colpo in una banca napoletana: si chiama Nicola Sant’Angelo, un conoscente del poliziotto. Gennaro, però, si spinge oltre e fa visita a Beppe D’Angelo, per avere maggiori informazioni sui due banditi: il mafioso, ovviamente, tiene la bocca chiusa. I ricercati si mettono in grossi guai: durante una rapina ammazzano un tabaccaio. I mafiosi rapiscono Marco, il figlio di Anna (Francesca Beggio) e Andrea: è solo un avvertimento e infatti, dopo averlo cercato in lungo e in largo, lo ritrovano nella loro abitazione. Su uno specchio c’è la seguente frase. “Chi è più forte, tu o noi?”: un chiaro messaggio di sfida. Andrea fa visita (una brutta visita) a Il Malese: gli assesta un pugno in pieno viso e subito dopo scoppia una rissa, dove è il povero magistrato ad avere la peggio.

L’ATTENTATO NON RIUSCITO AL MALESE – Successivamente Russo dà una lezione ai due giovani rapinatori, ma non li uccide. Nicola Sant’Angelo viene sparato proprio dal suo amico, perché non vuole seguirlo nella folle impresa di ammazzare Russo: non ci riesce, ma lo ferisce a una spalla. Dopo un lavoro fatto coi fiocchi da parte del team di Andrea Esposito, si mette sulle tracce di Francesco, ma di lui nemmeno l’ombra. Anche Beppe è in pericolo: riesce anche lui a svignarsela. Zagali, invece, viene arrestato: le intercettazioni l’hanno colto in fallo. Nel frattempo D’Angelo uccide il ragazzo che ha attentato alla vita del Malese.

Si è conclusa così anche la penultima puntata de Il clan dei camorristi. Cosa ci dobbiamo aspettare dall’ultimo e imperdibile appuntamento?

About Pascal Ciuffreda

Classe 1992, un ragazzo come tanti, ma con un’ingovernabile voglia di comunicare scrivendo. Studente di filosofia con diverse passioni: divorare libri senza pregiudizi, seguire qualsiasi tipo di programma televisivo (da quelli incentrati sulla cultura a quelli più trash), ascoltare tanta musica, e scrivere articoli sui più svariati argomenti. Puzza sotto al naso, mai; entusiasta sempre di sperimentare e sperimentarsi. Il suo motto? Vivere militare est.
Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *