K2 – La montagna degli italiani: il riassunto della prima puntata

By on marzo 19, 2013
foto film tv k2 la montagna degli italiani

text-align: center;”>foto film tv k2 la montagna degli italiani

 

K2 – LA MONTAGNA DEGLI ITALIANI – E’ andata in onda ieri sera su Rai Uno la prima puntata del film tv diretto da Robert Dornhelm e co-prodotto da Rai Fiction, Red Film e Terra Internationale FilmproduktioneneGmbh. Secondo i dati auditel, il programma ha ottenuto 4.860.000 telespettatori e il 16,68% di share.

Nel cast di K2 – LA MONTAGNA DEGLI ITALIANI compaiono Marco Bocci (Walter Bonatti), Massimo Poggio (Achille Compagnoni)Michele Alhaique (Lino Lacedelli)Giuseppe Cederna (Ardito Desio),Giorgio Lupano (Mario Puchoz)Alberto Molinari (Riccardo Cassin)Matteo Azchirvani (Amir Mahadi), Marco Cocci (Ghedina)Luca Fiamenghi (Lorenzi)Valentina Corti (Teresa), Sandra Ceccarelli (moglie di Ardito Desio), Sarah Jung (moglie di Achille Compagnoni)Vincenzo Peluso(Don Candido)Paolo Graziosi (Alcide De Gasperi) e Pino De Matt (Gino Solda).

Ecco il riassunto di quello che è successo nella prima puntata:

Siamo nel 1954. Finora nessuno è riuscito a scalare la vetta del K2, ma dodici alpinisti, tra cui gli italiani Achille Compagnoni, Lino Lacedelli, Walter Bonatti e Mario Puchoz tentano l’impresa più ardua della loro vita. A organizzare la spedizione è Ardito Desio, geologo che ha scoperto il petrolio in Libia. Il professore deve però convincere il primo ministro Alcide De Gasperi a finanziare la scalata e decide quindi di puntare su alcuni fattori essenziali. Per prima cosa l’orgoglio nazionale e il lustro di un Paese che esce distrutto dalla guerra e punito da un trattato di pace umiliante. Il sogno dei dodici alpinisti è anche una sorta di riscatto sociale. Tutti loro possiedono delle personalità molto decise, ma in gruppo non sempre riescono a trovare il modo di andare d’accordo. In questo senso è Desio che deve cercare di amalgamare la squadra per portare a termine con successo l’impresa. Dopo il sì del ministro, la scalata comincia, nonostante le difficoltà, i pericoli e gli affetti lontani. Il K2 sembra davvero infinito e mette a dura prova i nostri eroi: a fine giugno, infatti, Mario Puchoz, a circa 6.000 metri di altezza, si sente male. Inizialmente la cosa non sembra così grave e l’uomo decide comunque di proseguire la scalata. Le sue condizioni peggiorano improvvisamente e nulla servono le cure del dottor Pagani. Mario muore di polmonite fulminante, lasciando sgomento tutto il gruppo che a questo punto sembra intenzionato a mollare l’avventura. Lo sconforto che assale gli alpinisti è profondo, ma è Achille Compagnoni a prendere le redini del gruppo in mano, portando tutti all’unanime decisione di ricominciare la risalita della montagna.

La seconda e ultima puntata di K2 – LA MONTAGNA DEGLI ITALIANI andrà in onda questa sera alle 21,10 su Rai Uno.

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *