La prova del cuoco in festa: Antonella Clerici presenta le ricette di Pasqua

By on marzo 29, 2013

text-align: center”>La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO IN FESTA: ANTONELLA CLERICI PRESENTA LE RICETTE DI PASQUA. Tutti a tavola con La prova del cuoco e le sue squisite ricette pasquali (clicca QUI per scoprire i piatti rustici della tradizione pasquale: tortelloni in sfoglia con salmone, ravioli alle pere con salsa di agnello, casatiello napoletano e tanti altri; QUI per scoprire i dolci di Pasqua: pastiera napoletana, colomba ai frutti canditi, tiramisù al limoncello e tanti altri; e QUI per gli aperitivi e gli stuzzichini quali uova al pomodoro con caramelle di pasta sfoglia al formaggio, cornetti salati con speck e provonole, frittelle di riso con fragoline di bosco e bicchierini di ciocco-frutta). Tra i primi piatti consigliati per il pranzo di Pasqua spiccano gli agnolotti alla monferrina proposti da Andrea Ribaldone nella rubrica “I segreti dello chef” e i ravioli alle pere con salsa di agnello presentati invece da Alessandra Spisni. Tra i secondi è ottimo l’agnello ai profumi di bosco servito dai concorrenti Antonio e Stefania durante il torneo “Chi batterà lo chef?” e il filetto di manzo al melograno con fagiolini portato a tavola dalle sorelle Landra. Tra i piatti unici va menzionata la splendida corona pasquale di Natalia Cattelani, mentre tra i dolci è d’obbligo ricordare la colomba pasquale di Anna Moroni (clicca QUI per scoprire le ricette presentate nella puntata di oggi)

“I SEGRETI DELLO CHEF” di Andrea Ribaldone: AGNOLOTTI ALLA MONFERRINA

Ingredienti: 150 grammi di collo di vitellone, 150 grammi di collo di maiale, 1 coscia di coniglio, 100 grammi di riso, 50 grammi di formaggio grana; 50 grammi di spinaci, mezzo litro di vino bianco, 100 grammi di burro chiarificato, salvia, mezzo chilo di farina e 5 uova.

Procedura per la preparazione: preparare il ripieno tagliando la carne a pezzetti; scaldare con olio extravergine d’oliva in una pirofila; aggiungere un pò di vino bianco, coprire e lasciare cuocere per un paio d’ore; alla fine unire gli spinaci, un pò di riso cotto e mescolare; frullare o battere al coltello; stendere la sfoglia precedentemente preparata, farcirla con il composto e ritagliare gli agnolotti; chiarificare il burro in una terrina con salvia e versarci dentro gli agnolotti cotti; mescolare e servire caldi.

La ricetta di Alessandra Spisni: RAVIOLI ALLE PERE CON SALSA DI AGNELLO PASQUALE

Ingredienti: 4 uova, 400 grammi di farina per sfoglia, 500 grammi di pere abate, 200 grammi di robiola, 80 grammi di grana grattuggiato, 1 uovo, sale e pepe macinato, 1 trito di maggiorana e timo freschi, 500 grammi di polpa di agnello tritata, 1 cipolla piccola, mezza costa di sedano, 1 carota, 1 spicchio d’aglio, mezzo bicchiere di vino bianco secco, 2 cucchiaiate di passata di pomodoro, olio e.v.o., sale grosso e pepe macinato.

Procedura per la preparazione: tagliare le pere a pezzetti e metterle in una bacinella; nel frattempo tagliare il sedano, le carote e le cipolle anch’essi a dadini, condirli con olio e scaldarli in padella; aggiungere un pò di robiola alla pera tagliata a pezzetti aggiungendo anche il formaggio grattuggiato e qualche fogliolina di aromi; salare e pepare le pere tagliate a pezzetti; aggiungere alla padella con il sedano, le carote e le cipolle, la carne tritata e sfumare con il vino; realizzare una sfoglia e stenderla; versare la salsa di pomodoro in padella con la carne e gli altri ingredienti; ritagliare i ravioli dalla sfoglia, farcirli con la pera e la robiola e cuocerli; servirli caldi accompagnandoli con il sugo di carne tritata.

“CHI BATTERA’ LO CHEF?” – Antonio e Stefania: NOCETTE DI AGNELLO AI PROFUMI DI BOSCO

Ingredienti: patate lesse, farina, pangrattato, costolette di agnello, timo, parmigiano, latte, burro, funghi secchi e patate.

Ingrediente segreto: tè al gelsomino.

Procedura per la preparazione: scaldare il latte con il burro per preparare una besciamella; aggiungere la farina alla cottura; nel frattempo dividere le costolette di agnello e scottarle in padella senza olio; passarle poi nella besciamella e nel pangrattato e deporlo in una tortiera foderata con carta da forno; pelare le patate e realizzare il purè; fare l’infusione del tè al gelsomino; grattuggiare nel purè un pò di parmigiano; versare il purè su un piatto e porvi sopra le costolette di agnello cotte.

La ricetta delle sorelle Landra: FILETTO DI MANZO AL MELOGRANO CON FAGIOLINI

Ingredienti: 1,2 chilogrammi di filetto di manzo, 3 rametti di salvia, 2 melograni, 5 cucchiai di olio extra vergine d’oliva, 3 scalogni, 1 bicchiere di vino bianco secco, 1 cucchiaino di farina bianca, sale e pepe a piacere, 1 chilogrammo di fagiolini, 2 uova sode e 1 peperoncino.

Procedura per la preparazione: rosolare il filetto in padella con olio; nel frattempo spremere i melograni; realizzare poi un ristretto di melograno, salvia e olio, aggiungendo lo scalogno; scaldare in un’altra padella lo scalogno con salvia e olio e versarci dentro il succo dei melograni; lessare i fagiolini, tagliuzzarli e condirli con olio e peperoncino; intanto sfumare il filetto con il vino; preparare una crema con acqua e farina da versare nel sugo di cottura della carne, dopo aver tolto il filetto; togliere anche lo scalogno dall’altra padella e versare il succo di melograni nella pentola dov’è stato cotto il filetto; tagliare a pezzetti le uova sode; affettare l’arrosto e servirlo decorandolo con con i fagiolini e l’uovo sodo spezzettato.

La ricetta di Natalia Cattelani: CORONA PASQUALE

Ingredienti per la pasta: 300 grammi di farina, 1 cucchiaio di sale fine, 30 grammi di zucchero, 1 uovo, 15 grammi di lievito di birra, 100 millilitri di latte e 1 uovo.

Ingredienti per il ripieno: 1 mazzetto di asparagi, 1 scalogno, 50 grammi di pancetta affumicata, 100 grammi di formaggio edam, 4 uova e 3 cucchiai di latte.

Procedura per la preparazione: preparare l’impasto, lasciarlo lievitare e stenderlo; nel frattempo rompere 4 uova in una bacinella aggiungendovi formaggio e pancetta; versarci dentro un pò di latte, mescolare e cuocere per qualche minuto; dare alla pasta una forma rettangolare e ritagliare degli spicchi; aggiungere al composto nella pentola degli asparagi già cotti e scaldare ancora per qualche minuto; disporre gli spicchi a raggiera su una tortiera foderata con carta da forno depositando il ripieno intorno alla parte centrale; chiudere i bordi verso l’interno e spennellarli con uovo; porre sulla superficie pezzetti di pancetta e formaggio e lasciar riposare per un quarto d’ora; scaldare al forno per almeno 30 minuti e servire.

La piccola pasticceria casalinga di Anna Moroni: COLOMBA PASQUALE

Ingredienti: 3 uova, 100 grammi di burro, 200 grammi di zucchero, 350 grammi di farina, 1 bicchiere di latte, tre quarti di fiala di mandorle, 1 fiala di arancio, 1 fiala di limone, 1 bustina di lievito per torte salate, 200 grammi di arancia candita, granella di zucchero e 150 grammi di mandorle sbucciate.

Procedura per la preparazione: montare gli albumi a neve; nel frattempo montare anche i rossi, il burro, gli aromi e lo zucchero; aggiungere latte, 350 grammi di farina farina, 1 bustina di lievito, l’arancia candita ed amalgamare; versare il composto in uno stampo da 750 grammi e decorare con le mandorle; scaldare in forno già caldo a 140 gradi per almeno 50 minuti.

Domenica La prova del cuoco cederà il posto a Linea Verde, con Eleonora Daniele e Fabrizio Gatta, che verrà trasmessa dall’Umbria. In cucina Gianfranco Vissani presenterà ai telespettatori una ricetta pasquale della tradizione umbra (clicca QUI per saperne di più).

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *