La prova del cuoco, le ricette della settimana dal 18 al 23 marzo: i primi piatti

By on marzo 23, 2013

text-align: center”>La prova del cuoco

LA PROVA DEL CUOCO, LE RICETTE DELLA SETTIMANA DAL 18 AL 23 MARZO: I PRIMI PIATTI. Si è conclusa un’altra settimana durante la quale Antonella Clerici ha presentato nelle cucine de La prova del cuoco tante pietanze prelibate. Tra i primi piatti migliori della settimana spiccano la pasta e fagioli napoletana preparata da Anna Moroni durante il torneo “Music Food”, i tagliolini cacio e pepe con punte di asparagi selvatici e guanciale proposti da Emanuela e Daniela per la sfida “Chi batterà lo chef?” e i ravioli croccanti con cacio e asparagi proposti da Riccardo Facchini nel medesimo torneo; spazio in cucina questa settimana anche ai tortelloni di sfoglia con salmone presentati nel “Passo a due” da Sergio Barzetti e agli spaghetti aglio, olio e sarde ripiene portate sui fornelli da Andrea Ribaldone nella rubrica “I segreti dello chef”. E non poteva mancare una ricetta firmata Alessandra Spisni: questa settimana a tavola ravioli alle pere con salsa di agnello. 

“MUSIC FOOD – NON SONO SOLO CANZONETTE” – LA PASTA E FAGIOLI DI ANNA MORONI tratta da THAT’S AMORE (Dean Martin)

Ingredienti: pasta, sedano, carote, cipolle, salsa di pomodoro e fagioli.

Procedura per la preparazione: realizzare un soffritto con sedano, carote, cipolla e guanciale; aggiungere la salsa di pomodoro e i fagioli; cuocere a parte la pasta e a fine cottura aggiungerla alla salsa; lasciar raffreddare e servire.

“CHI BATTERA’ LO CHEF?” – Emanuela Fantera e Daniela Costantini: TAGLIOLINI CACIO E PEPE CON PUNTE DI ASPARAGI SELVATICI E GUANCIALE

Ingredienti: uova, farina, asparagi selvatici, guanciale, olio, aglio, acqua, vino bianco, cacio e pepe.

Procedura per la preparazione: realizzare l’impasto per i tagliolini con uova e farina; nel frattempo pulire gli asparagi, mettere le punte in acqua e tagliare il guanciale a dadini; rosolare il guanciale in padella con olio e aglio; salare l’acqua di cottura e versarci dentro i tagliolini; togliere il guanciale dalla padella e rosolare le punte di asparagi nella stessa padella, da sfumare poi con vino bianco; mancatere il cacio e il pepe e unirli alla pasta cotta versata in padella con il guanciale e gli asparagi; sciogliere il cacio, se necessario, con un pò di acqua di cottura; servire caldi.

“CHI BATTERA’ LO CHEF?”- Riccardo Facchini: RAVIOLI CROCCANTI DI CACIO E ASPARAGI

Ingredienti: cacio, pecorino romano, acqua, robiola, guanciale, olio, asparagi, farina, uova, sale e pepe.

Procedura per la preparazione: realizzare una crema con cacio e pecorino romano grattuggiato, acqua non salata di cottura da frullare, alla quale aggiungere la robiola; nel frattempo scaldare il guanciale tagliato a fettine in padella e pulire gli asparagi; preparare poi l’impasto per i ravioli con farina e uova; farcire i ravioli con pecorino e robiola e cuocerli nell’acqua; rosolarli in padella con il guanciale e servire caldi con un pizzico di pepe.

“PASSO A DUE” CON SERGIO BARZETTI: TORTELLONI DI SFOGLIA CON SALMONE

Ingredienti per i tortelloni: 1 rotolo di pasta sfoglia, 1 confezione di salmone, 100 grammi di ricotta di capra, 1 uovo intero, 10 grammi di prezzemolo, semi di sesamo e sale quanto basta.

Ingredienti per l’insalatina: 2 finocchi piccoli, 2 arance, 4 cucchiai di olio e.v.o., sale e pepe bianco quanto basta.

Procedura per la preparazione: frullare il salmone con il prezzemolo e la ricotta di capra; preparare l’impasto per i tortelloni con uova e farina; stendere l’impasto e ritagliare dei quadrati da spennellare con uovo; farcire i quadrati di pasta con il composto a base di salmone, prezzemolo e ricotta e chiudere a triangolo; spennellare di nuovo con uovo e infornare con papavero o sesamo per circa 8-10 minuti.

“I SEGRETI DELLO CHEF” di Andrea Ribaldone: SPAGHETTI AGLIO, OLIO E SARDE RIPIENE

Ingredienti: 300 grammi di spaghetti, 4 spicchi d’aglio, 2 peperoncini freschi, 4 sarde, 200 grammi di pane toscano, 100 millilitri di latte intero, 1 uovo, 150 grammi di grana grattuggiato, 100 grammi di pangrattato, 200 grammi di pecorino, 1 mazzetto di prezzemolo, olio e.v.o. quanto basta e 50 grammi di sale.

Procedura per la preparazione: soffriggere l’aglio in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva e con il peperoncino; pulire le sarde e deporle in una bacinella con acqua salata per almeno 5 minuti; nel frattempo frullare il pane con il latte ai quali aggiungere un pò di grana e di prezzemolo; farcire le sarde con il pane e successivamente passarle nell’uovo e nel pangrattato; friggerle nell’olio caldo con uno spicchio d’aglio; intanto cuocere la pasta in acqua bollente salata e saltarla poi in padella con un pò d’acqua di cottura; spolverare con grana, prezzemolo tritato e pangrattato; nel frattempo cuocere una parte di prezzemolo e frullarlo poi con olio e sale; impiattare gli spaghetti da accompagnare con le sarde, con scaglie di pecorino, olio, prezzemolo e aglio croccante.

I RAVIOLI ALLE PERE CON SALSA DI AGNELLO di Alessandra Spisni

Ingredienti: 4 uova, 400 grammi di farina per sfoglia, 500 grammi di pere abate, 200 grammi di robiola, 80 grammi di grana grattuggiato, 1 uovo, sale e pepe macinato, 1 trito di maggiorana e timo freschi, 500 grammi di polpa di agnello tritata, 1 cipolla piccola, mezza costa di sedano, 1 carota, 1 spicchio d’aglio, mezzo bicchiere di vino bianco secco, 2 cucchiaiate di passata di pomodoro, olio e.v.o., sale grosso e pepe macinato.

Procedura per la preparazione: tagliare le pere a pezzetti e metterle in una bacinella; nel frattempo tagliare il sedano, le carote e le cipolle anch’essi a dadini, condirli con olio e scaldarli in padella; aggiungere un pò di robiola alla pera tagliata a pezzetti aggiungendo anche il formaggio grattuggiato e qualche fogliolina di aromi; salare e pepare le pere tagliate a pezzetti; aggiungere alla padella con il sedano, le carote e le cipolle, la carne tritata e sfumare con il vino; realizzare una sfoglia e stenderla; versare la salsa di pomodoro in padella con la carne e gli altri ingredienti; ritagliare i ravioli dalla sfoglia, farcirli con la pera e la robiola e cuocerli; servirli caldi accompagnandoli con il sugo di carne tritata.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *